BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Con l’Empoli l’Atalanta s’aggrappa a Pinilla per tornare a vincere

Questa sera alle 20.45 nerazzurri in campo contro i toscani: dopo due pareggi amari contro Sassuolo ed Hellas gli uomini di Reja tornano alla ricerca dei tre punti. Il tecnico goriziano pronto a buttare nella mischia l'ultimo arrivo Toloi, mentre in attacco torna titolare il bomber cileno.

Più informazioni su

Dalla Toscana riparte l’assalto ai tre punti. L’Atalanta va ad Empoli per il posticipo della quinta di serie A con un unico obiettivo: non perdere. Riassaporare il dolce gusto della vittoria, però, non sarebbe così male, anche perché nelle ultime due uscite di campionato sono arrivati due pareggi che più amari non potevano essere: a Sassuolo, con un uomo in meno e con un calcio di rigore sciupato da Maxi a pochi secondi dal 90′, e con l’Hellas di Mandorlini, capace di acciuffare il pari in 10 contro 11 al 97′.

Vero, con i se e con i ma non si va molto lontani, ma in casa Atalanta l’amarezza regna sovrana se si prova a immaginare la classifica senza quelle occasioni buttate al vento. Amarezza che tocca i picchi massimi, poi, se si aggiunge ai ricordi di inizio anno anche il gol di Jovetic subito da Sportiello al 93′ a San Siro nella prima di campionato.

Insomma, in casa dell’Empoli vincere sarebbe la migliore delle medicine, sia per il morale che per la graduatoria. Anche per questo il ritorno in campo di Pinilla viene visto come fosse una manna dal cielo. Il bomber cileno ha dimostrato di essere in un momento di ottima forma e senza di lui, domenica scorsa, Denis e Monachello hanno ampiamente dimostrato di non essere ancora in condizione per mettere in discussione l’ex Genoa. Alemno per ora.

Reja nella conferenza stampa di mercoledì è stato chiaro: Pinilla torna titolare al posto del Tanque, e si rivedrà da 1′ anche quel D’Alessandro che sul finire della scorsa stagione era stato clamorosamente rilanciato dall’avvento del tecnico goriziano ma che in questa primissima parte di campionato si è visto pochissimo, complice anche l’esplosione di un Maxi Moralez dato per sicuro partente in estate e tornato invece a giocare su livelli altissimi. Sarà proprio il folletto argentino (o al massimo il Papu Gomez) a fare spazio all’esterno cresciuto nelle giovanili della Roma.

Ballottagio anche a centrocampo: de Roon o Cigarini? Reja deciderà solo all’ultimo, mentre in difesa pare quasi certo il debutto da titolare di Toloi a fianco di Paletta.

 

Empoli-Atalanta, alle 20.45. Le probabili formazioni:

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Tonelli, Barba, Mario Rui; Paredes, Dioussé, Croce; Saponara; Livaja, Maccarone. All.: Giampaolo.

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Masiello, Paletta, Toloi, Dramé; Carmona, Cigarini, Kurtic; D’Alessandro, Pinilla, Gomez. All.: Reja.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da solodea

    MI piacerebbe vedere prima della partita uno scambio di scuse fra Denis e Tonelli, perché quello che hanno detto e fatto non è roba da … adulti.