BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bnl e Confindustria Bergamo insieme per lo sviluppo internazionale delle Pmi

Bnl gruppo Bnp Paribas e Confindustria Bergamo siglano un accordo per favorire la crescita delle piccole e medie imprese del territorio e il loro sviluppo internazionale.

Bnl e Confindustria Bergamo danno il via ad una partnership per favorire la crescita delle PMI del territorio e il loro sviluppo internazionale.

L’accordo sarà siglato nell’ambito di un convegno – che si è svolto nella giornata di giovedì 24 settembre – dedicato agli imprenditori bergamaschi dal titolo: “Cosa sta succedendo in Cina? Analisi e previsioni economico- finanziarie” per capire come il gigante asiatico influenzi i mercati globali BNL Gruppo BNP Paribas conferma la propria concreta attenzione all’economia locale e agli imprenditori e stipula un accordo con Confindustria Bergamo per rispondere alle esigenze quotidiane delle piccole e medie imprese e per assisterle nei loro piani di crescita, tanto in Italia quanto all’estero.

Questa nuova partnership permette, infatti, di finanziare il capitale circolante delle aziende appartenenti a tutti i comparti produttivi e, in una logica di medio-lungo periodo, di sostenerne la patrimonializzazione perché diventino realtà dimensionalmente adeguate ai nuovi contesti dei mercati internazionali. L’accordo punta, poi, ad una sempre maggiore conoscenza e diffusione delle “reti d’impresa”, strumento utile per rendere ulteriormente competitiva l’eccellenza produttiva italiana nel mondo.

Le imprese, inoltre, potranno beneficiare delle diverse opportunità derivate dalle consolidate collaborazioni tra la Banca e SACE per le assicurazioni export credit; SIMEST per gli investimenti sul capitale di società estere; ICE per i servizi all’internazionalizzazione.

L’accordo tra BNL Gruppo BNP Paribas e Confindustria Bergamo verrà presentato all’interno del convegno “Cosa sta succedendo in Cina? Analisi e previsioni economico-finanziarie” che si terrà a Bergamo giovedì 24 settembre, presso la sede della Confindustria locale.

All’incontro sono intervenuti Francesco Baiardi, direttore del Centro Affari territoriale Lombardia Est Bnp Paribas; Simona Costagli, economista del Servizio Studi della Banca; Maria Grazia Sicilia, responsabile Financial Products Distribution di BNL; Domenico Esposito, Account Manager Lombardia Sud di SACE.

“Le tensioni sui mercati di qualche settimana fa – si legge in un Focus del Servizio Studi BNL – hanno messo in evidenza la forte dipendenza dell’economia mondiale dalle sorti del gigante asiatico. Oggi il Pil cinese ha raggiunto i 10,4 trilioni di dollari, un valore secondo solo a quello degli Stati Uniti. Per il 2015 fonti cinesi indicano una crescita del 6,5% circa, soprattutto a causa del rallentamento degli investimenti e dell’industria, mentre prende quota la crescita dei servizi”. Il Gruppo BNP Paribas è stato appena nominato “Renminbi House” per l’anno 2015 da Asia Risk.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.