BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Daily News Hi Tech Virus minaccia l’Apple Store 85 le app a rischio

Tutte le principali notizie tecnologiche di giornata nell'appuntamento quotidiano con Luca Viscardi: i due nuovi iPhone sono già sold out in tutto il mondo e mentre si aggiorna Watch Os2 un virus minaccia l'Apple Store.

Tornano come ogni mattina le principali notizie dal mondo della tecnologia, riassunte in pillole dal nostro Mister Gadget: martedì 22 settembre si parte da iPhone 6s e iPhone 6s Plus che sono ufficialmente sold out in tutto il mondo. La data di consegna presunta per chi lo prenotasse oggi è il 29 settembre e le scorte nei negozi saranno ovviamente abbastanza limitate.

Sempre a proposito di Apple è arrivato l’aggiornamento a Watch Os2 che era stato fermato da un bug: per aggiornare il vostro Apple Watch bisogna aprire l’app su iPhone, lanciare l’aggiornamento e installarlo quando l’orologio ha almeno il 50% di batteria ed è collegato ad una fonte di energia.

Attenzione al sistema dell’xCodeGhost, il virus che ha fatto breccia nell’Apple Store e ha infettato 85 applicazioni. E’ successo perchè alcuni sviluppatori anziché scaricare da Apple il proprio sistema xCode, su cui si basa la scrittura delle applicazioni, hanno deciso di scaricarlo da Baidu, lavorando poi su una versione infetta: la cosa migliore al momento è cercare la lista delle app, rimuoverle dai propri smartphone e aspettare che vengano reinserite nel’App Store. Una delle più pericolose era Angry Birds 2, ma pare che solamente le versioni per Malesia, Taiwan e Cina dessero problemi.

Notizie in pillole: Huawei Mate S disponibile alla prevendita su vmall.eu, Android Clock si rinnova in previsione dell’arrivo di Marshmallow, si aggiorna Wallet su iPhone e chiude Oyster, la Netflix dei libri.

L’ultima curiosità: i selfie lo scorso anno hanno ucciso più degli squali a causa dell’imprudenza di chi, in ogni condizione, si deve per forza fare un autoscatto.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.