BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Daily News Hi Tech Il Papa negli Usa ritarda l’iPhone 6s?

Prime notizie tecnologiche dal nostro Mister Gadget: il Papa potrebbe ritardare l'arrivo dei nuovi iPhone in alcune zone degli Stati Uniti dove verrà imposto il blocco postale. Apple Pay sarebbe pronta a sbarcare in Cina mentre Microsoft premia Ahmed Mohamed.

Prime notizie tecnologiche della settimana in compagnia di Mister Gadget: lunedì 21 settembre il nostro Luca Viscardi inizia con una curiosità legata alla visita negli Stati Uniti di Papa Francesco.

Il pontefice arriva in Usa nella settimana che porta all’uscita in 12 paesi del mondo di iPhone 6 e iPhone 6s e la sua presenza potrebbe ritardare la consegna in alcune zone, dove verranno bloccati i trasferimenti postali. Probabilmente qualcuno riceverà il telefono “solo” il prossimo lunedì.

Parlando sempre del mondo Apple, rumors danno per vicinissimo l’esordio in Cina di Apple Pay: sarebbe più che imminente, addirittura si parla di qualche settimana. Dall’Asia potrebbe muoversi qualcosa nel campo dei pagamenti elettronici.

Microsoft premia con un Surface 3 Pro Ahmed Mohamed, lo studente che ha portato a scuola un orologio fatto in casa che era stato scambiato per una bomba: il ragazzo era stato poi arrestato e rilasciato e Microsoft ha deciso di distrarlo da tutta quella tensione con un bel regalo.

Grossi problemi per Amazon e per il suo servizio di Cloud: sono stati trafugati 1,5 milioni di dati di pazienti, dati clinici e medici, semplicemente visitando un sottodominio e salvando i files.

I fan di Android stanno seppellendo l’applicazione Move to iOS sul Play Store: stanno mettendo tutti una stella e recensioni più che negative, anche con l’ausilio dell’app fasulla Stick to Android.

Ultima notizia da Samsung che potrebbe seguire le orme di Apple e lanciare un piano di leasing mensile agli stessi costi, a grandi linee, di quanto propone Cupertino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.