BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Music for life-Lascia un’impronta, l’evento benefico a Bergamo

Questa sera giovedì 17 settembre al ristorante Al Botto di Roncola, avrà luogo il cerimoniale ritmico Music for life-Lascia un'impronta, ormai alla terza edizione.

Questa sera giovedì 17 settembre al ristorante Al Botto di Roncola, avrà luogo il cerimoniale ritmico Music for life-Lascia un’impronta, ormai alla terza edizione. La serata è organizzata da Sabrina Manzoni, Alberto Maurici e Alessandro Mazzoleni. “Music for life” perchè durante la cena di beneficenza ci saranno i migliori dj e vocalist di Bergamo (L.Bombardieri, Alby Dj, T.Sartori, A.Ervin, Dj Pit L.Grey, C.Donati, L.Casalino, Rakele Voice) ad animare la serata con musica per coinvolgere i giovani in queste iniziative, anche radio Viva FM. “Lascia un’impronta” perchè come segno di partecipazione si potrà lasciare su un telo bianco l’impronta della propria mano intinta in pitture colorate.
Chi organizza è un gruppo di giovani che è andato in visita presso le missioni Monfortane del Perù e del Malawi, a cui nel tempo si sono aggiunti alcuni loro amici. Dopo alcuni anni di collaborazione con i Padri Monfortani è nata la “Onlus Progetto per la vita”. Con noi molti amici attendono i nostri eventi per aiutarci tra cui Music for life.
Il progetto di quest’anno vuole dare continuità a quello dell’anno scorso: verranno raccolti fondi per finanziare un progetto di “Insieme per il Malawi Onlus” in collaborazione con le missioni Monfortane di Bergamo. Il progetto iniziato nel 2012 prevedeva la sistemazione di 120 pozzi dell’acqua a Mangochi in Malawi, uno dei paesi più poveri al mondo. Molti pozzi sono di proprietà dello stato, che una volta fatti realizzare, non si occupa più della manutenzione per mancanza di fondi, una volta usurati non sono più utilizzabili. Perchè niente di ciò che è stato fatto vada perso è necessario attuare degli interventi di manutenzione e bonifica per rimetterli in funzione. Ad oggi con i fondi raccolti sono stati ripristinati 148 pozzi permettendo così a più di 40.000 famiglie l’accesso ad acqua potabile, e l’acqua è vita. L’obiettivo ora è di riattivarne altri 20, il progetto quindi continuerà e altre 4.800 famiglie potranno trarne beneficio.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.