BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ferrovie, primo via libera alla fermata all’ospedale Ponte-Montello troppo costosa

Gli esponenti della politica orobica si sono presentati con richieste precise, con l'obiettivo di arrivare nel giro di qualche anno all'agognato servizio metropolitano da Ponte a Montello. E se per ottenere 10 si deve chiedere 100, la strategia sembra aver funzionato.

Più informazioni su

La disponibilità al dialogo c’è, quella ad aprire il portafoglio meno. L’incontro a Roma tra l’assessore regionale alla Mobilità Alessandro Sorte, il sindaco Giorgio Gori, il presidente della Provincia Matteo Rossi, l’onorevole Giovanni Sanga e il presidente della Fondazione ferrovie italiane Luigi Cantamessa ha dato buone indicazioni per il futuro della mobilità urbana bergamasca.

Gli esponenti della politica orobica si sono presentati con richieste precise, con l’obiettivo di arrivare nel giro di qualche anno all’agognato servizio metropolitano da Ponte a Montello. E se per ottenere 10 si deve chiedere 100, la strategia sembra aver funzionato: le ferrovie infatti hanno dato un primo cenno di assenso a finanziare la fermata dell’ospedale da 3 milioni di euro e l’aggiunta di 600 metri di binario da circa 6 milioni di euro. Per ora non ci sono le risorse per il raddoppio dei binari tra la stazione e l’ospedale (20 milioni) né tanto meno per la Ponte-Montello (70 milioni di euro), destinata a rimanere sulla carta ancora per molto tempo. I politici bergamaschi sono comunque soddisfatti dell’incontro, che ha gettato le basi per una collaborazione intensa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Dubbioso

    Qualcuno ha calcolato quante persone usufruiranno di questo servizio? o come al solito per i nostri politici, l’importante e spendere e poi si vedrà