BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Confindustria presenta i nuovi progetti legati al mondo della scuola fotogallery

Giovani Imprenditori e Confindustria Bergamo hanno incontrano i docenti delle scuole bergamasche al fine di presentare loro i progetti in cantiere per l'anno scolastico 2015/2016. Alternanza scuola-lavoro, valorizzazione del merito e dell'orientamento sono i fili conduttori che coinvolgono sia gli studenti che il corpo docenti.

Più informazioni su

Giovani Imprenditori e Confindustria Bergamo hanno incontrano mercoledì 16 settembre alla sede di Abb i docenti delle scuole bergamasche al fine di presentare loro i progetti in cantiere per l’anno scolastico 2015/2016.

"Abbiamo voluto dedicare quest’incontro ai 123 docenti presenti – ha dichiarato Cristina Bombassei, Consigliere delegato all’Education di Confindustria Bergamo -. Un numero doppio rispetto a quello degli altri anni.

Questo ci dà la percezione di aver raggiunto gli insegnanti in quelle che vogliono essere le progettualità legate al futuro dei nostri giovani. Alternanza scuola-lavoro, valorizzazione del merito e dell’orientamento sono i fili conduttori che coinvolgono sia studenti che corpo docenti. L’obiettivo è quello di diffondere una cultura dell’impresa finalizzata a trasmettere l’importanza dell’industria sul territorio; investendo sui giovani, preparandoli ad un mondo del lavoro in continuo sviluppo e mutamento, improntato all’interdisciplinarità e alla fruizione di competenze trasversali".
Attualmente si parla di "industria 4.0" in riferimento ad un nuovo scenario tecnologico nel quale esseri umani, macchine ed oggetti sono integrati per la gestione intelligente dei sistemi manifatturieri e collegati in tempo reale. I prodromi di una quarta rivoluzione industriale, praticamente.

Guarda caso, sono proprio gli scenari inerenti lo sviluppo del mondo del lavoro ad essere alla base dei numerosi progetti proposti da Giovani Imprenditori e Confindustria Bergamo. Basti pensare agli ottimi risultati ottenuti da ABB – colosso altamente specializzato nel campo delle tecnologie per l’energia e l’automazione – sul territorio bergamasco.

"Da anni ABB rivolge una costante e stabile attenzione al mondo dei giovani e della scuola – dichiara Ezio Manzoni, in qualità di Electric Support Manager dell’azienda -. Abbiamo collaborato con molte realtà scolastiche presenti sul territorio come l’istituto Majorana di Seriate, il Paleocapa ed il Pesenti di Bergamo e abbiamo avviato decine e decine di progetti di ricerca e sviluppo con altrettanti atenei italiani. Il nostro obiettivo è quello di creare sinergie tra il mondo dell’industria, quello scolastico e quello accademico, al fine di aumentare gli skills e le competenze dei giovani studenti e prepararli all’ingresso nel mondo del lavoro".

"La provincia di Bergamo è attualmente la prima provincia in Lombardia per quanto concerne l’offerta di alternanza scuola-lavoro – ha affermato Patrizia Graziani, Dirigente Ufficiale Scolastico per la Lombardia nell’Ambito Territoriale di Bergamo -. La scuola era e rimane la risorsa primaria nella costruzione del futuro dei nostri giovani, ma bisogna cominciare ad educare e formare in modo innovativo, attraverso lo sviluppo di nuove forme di collaborazione e partnership".

"I numerosi progetti – ha sottolineato Clara Valle, Vice Presidente dell’Area Education del Gruppo Giovani Imprenditori – riguardano gli istituti comprensivi, quelli superiori ma anche i docenti, per i quali è previsto uno Stage. Giunto alla nona edizione, il format prevede la visita a tre significative aziende del territorio e un workshop conclusivo sulle prospettive del settore manifatturiero nel nostro territorio, con particolare attenzione all’occupazione dei giovani. In collaborazione con l’Ufficio scolastico viene inoltre proposto un percorso di formazione per docenti sulla progettazione di percorsi in alternanza. Per i docenti della secondaria di I grado, il Gruppo Tessili e Moda di Confindustria Bergamo organizza una giornata formativa con visite a primarie bergamasche e incontri con manager e imprenditori per comprendere sbocchi occupazionali e potenzialità di business nel settore".

Il 19 novembre nella sede del Piccolo Teatro Strehler di Milano si svolgerà il più importante evento di Confindustria Nazionale per l’orientamento. Il tema sarà quello del lavoro futuro, con testimonianze di imprenditori, giovani laureati e ricercatori, per il quale verrà organizzata la partecipazione di una delegazione di docenti bergamaschi.

Fabio Viganò 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ezio

    articolo convegno ABB Confindustria di ieri