BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Patata di Martinengo Domenica la sagra, c’è anche Chicco Coria

Domenica 20 settembre la sagra della patata di Martinengo entra nel vivo con produttori in piazza, degustazioni e sfilate in costume medievale e la possibilità di degustare un menù a base di patata nei ristoranti della città.

Domenica 20 settembre la sagra della patata di Martinengo entra nel vivo con produttori in piazza, degustazioni e sfilate in costume medievale e la possibilità di degustare un menù a base di patata nei ristoranti della città. Dopo il successo della biciclettata di domenica 13 settembre alla scoperta della natura e dei sapori, quando una settantina di partecipanti si sono recati in visita all’azienda florovivaistica Morotti e all’azienda agricola Bassani Fabrizio, domenica 20 settembre si svolgerà la giornata clou della sagra dedicata al rinomato tubero con un programma ricchissimo di eventi.

Martinengo è tradizionalmente una terra adatta alla coltivazione della patata, un tubero a pasta bianca con eccelse qualità organolettiche che derivano dal connubio tra microclima e tipologia di terreni locali.

L’utilizzo culinario adatto per questo tipo di patata è prevalentemente quello della cottura a vapore, al forno e per la preparazione di gnocchi. Grazie alla promozione messa in campo da Pro Loco e Comune con l’istituzione della denominazione comunale per la patata, negli ultimi anni si è riusciti a rilanciare e valorizzare la produzione locale del tubero.

Così domenica 20 settembre torna l’imperdibile appuntamento con i produttori in piazza Maggiore e nel centro storico dalle 9 alle 18, per l’esposizione e vendita della vera patata martinenghese e dei prodotti tipici locali, insieme ad un’esposizione di antichi attrezzi del mondo contadino. Nella mattinata dalle 8 alle 12, al bar Roby’s Cafè di Via Tadino si potrà anche gustare la colazione equo solidale con torte, biscotti, caffè, te, marmellate, miele e cioccolato provenienti dal commercio Equo e Solidale. Dalle 12.30, per chi fosse interessato a conoscere le particolarità di questa tradizionale coltivazione e le sue caratteristiche organolettiche, sarà possibile assistere a una presentazione con esperti, agronomi e produttori durante il pranzo presso il ristorante Tre Lanterne (prenotazioni allo 0363/987080).

Nel pomeriggio la manifestazione prosegue alle 15 con visita guidata gratuita ai siti e monumenti storici di Martinengo accompagnati da una sfilata storica in costume medievale a cura del gruppo folcloristico Bartolomeo Colleoni, organizzatore del celebre Palio dei Cantù di ottobre. A seguire degustazioni e assaggi di patata in piazza, preparate dal rinomato chef Chicco Coria.

Anche la prossima settimana sarà possibile prenotare menù a base di patata in occasione della manifestazione “Esposizione nazionale di filatelia a concorso” che si terrà dal 25 al 27 settembre nel prestigioso Filandone in via Allegreni a Martinengo, un mirabile esempio di archeologia industriale ora riqualificato e divenuto una fabbrica di cultura. Per l’occasione sarà disponibile uno speciale annullo filatelico dedicato a Bartolomeo Colleoni e l’emissione di cartoline dedicate, oltre alla possibilità di effettuare visite guidate e di assistere a rievocazioni in costume medievale.

Per tutte le informazioni sul programma e sulle iniziative in corso: www.martinengo.org

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lino

    Grande festa in un Paese Magico ,sembra di ritornare indietro nel tempo, una vera favola