BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Orio, donna fermata con 51.900 euro nel bagaglio Non li aveva dichiarati

Arrivata allo scalo bergamasco la cittadina rumena non ha dichiarato nulla alla dogana: una volta scoperta le sono stati sequestrati 20.950 euro, pari al 50% dell'eccedenza dal limite massimo consentito per i trasferimenti di denaro contante, fissato a 10mila euro.

E’ arrivata all’aeroporto di Orio al Serio con un volo proveniente dalla Romania e alla dogana è passata senza dichiarare nulla: ma i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bergamo in servizio alla Stazione Operativa Territoriale di Orio al Serio hanno scoperto, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, che quella cittadina rumena viaggiava con ben 51.900 euro.

Nell’ambito delle operazioni di contrasto al traffico illecito di valuta, gli agenti hanno rinvenuto il denaro occultato all’interno del bagaglio a mano della donna: banconote di vario taglio non dichiarate, come prevede la normativa, alla dogana. 

Nel rispetto della normativa valutaria, infatti, per i trasferimenti di denaro contante pari o superiori a 10mila euro vige l’obbligatorietà della dichiarazione in dogana: per la stessa normativa si è proceduto al sequestro del 50% dell’eccedenza, per un importo pari a 20.950 euro. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ???

    Mah, di solito i danni all’economia (propria) si determinano con l’esportazione abusiva di capitali , non con l’importazione ! Vi immaginate le autorità svizzere che arrestano gli italiani che esportano capitali in svizzera ? Non si è proprio mai visto ……. ri mah !

  2. Scritto da Giovanni

    tutti a festeggiare…..e dietro, quando tutti controllavano la rumena, il suo complice con il vero bottino: un trolley da 2 milioni di euro ! Passato inosservato ! Film? Può essere, ma come diceva Andreotti: A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

  3. Scritto da Alberto

    Chissà come li aveva guadagnati…

    1. Scritto da luca

      brutta cosa l’invidia…
      ahi ahi ahi quanti danni ha fatto l’ideologia comunista per cui tutti devono vivere in miseria e povertà!

      1. Scritto da pablo

        l’invidia è una cosa orrenda, ma la stupidità è peggio.

        1. Scritto da Patrizio

          Condivido. Infatti un detto dice:
          Meglio un cattivo intelligente che uno bravo stupido.

    2. Scritto da luca

      brutta cosa l’invidia…
      ahi ahi ahi quanti danni ha fatto l’ideologia comunista per cui tutti devono vivere in miseria e povertà!

      1. Scritto da brutta cosa...

        Come si suol dire “la madre dei cretini è sempre incinta”, l’utopia comunista punta ad una vita di uguaglianza e dignità, nella libertà. Ma certo, x realizzare questo, occorre trovare un rimedio alla stupidità, compito immane, forse irrealizzabile.

  4. Scritto da alegher

    . . . avrà voluto fare un’offerta ai poveri bergamaschi!

    1. Scritto da Susanna

      ma non emigrano in italia perche’ al loro paese o sono poveri o
      c’e’ la guerra o non hanno reddito e lavoro e qui trovano assistenza e contributi? Boh…. Non ci capisco piu’ niente