BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dispersi nel bosco a Sondrio Salvati nella notte 2 escursionisti bergamaschi

Due uomini di 58 e 24 anni si erano persi nel bosco nella zona del Passo San Marco, nel territorio comunale di Brema, in provincia di Sondrio: solo l'intervento del soccorso alpino ha messo fine alla loro disavventura.

Si erano smarriti nel bosco nella zona del Passo San Marco, nel territorio del Comune di Brema, in provincia di Sondrio, e solo l’intervento dei tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico ha messo fine alla loro disavventura: protagonisti della vicenda due escursionisti bergamaschi di 58 e 24 anni che, nella serata di martedì 15 settembre, hanno lanciato l’allarme al 112.

Otto i tecnici del CNSAS, appartenenti alla Stazione di Morbegno, intervenuti nelle operazioni di ricerca dei due uomini in collaborazione con la Protezione civile di Morbegno, Brema e Albaredo che ha fornito supporto per il trasporto delle squadre.

Dopo aver vagato al buio i due escursionisti bergamaschi hanno trovato riparo nelle baite dell’Alpe Garzino, a 1490 metri di quota: i tecnici hanno sentito anche il gestore del rifugio al Passo per avere informazioni utili al ritrovamento e poi sono riusciti a contattare i dispersi, consigliando loro di accendere un fuoco per aiutare i soccorritori nella localizzazione.

Con questo escamotage i tecnici del CNSAS hanno capito dove fosse il punto esatto in cui si trovavano i due e li hanno raggiunti: illesi, sono stati riaccompagnati a valle dal Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e dalla Protezione civile. Una brutta disavventura che fortunatamente si è conclusa nel migliore dei modi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vikingo62

    Provo ad indovinare: Saranni stato i soliti cercatori di funghi insaziabili che per trovare il “boletus edulis” più bello, grosso, e sano si arrampicherebbero anche su boschi in verticale. Ho visto spesso all’opera soggetti di quel genere devastare bosco e sottobosco senza rispetto per l’ambiente. Se si perdono, recuperateli pure, son pur sempre esseri umani, ma fategli pagare le spese fino all’ultimo centesimo.

    1. Scritto da dai su

      vikingo tu fumi? quando ti ammalerai io pretenderò che le cure te le paghi da solo! vikingo giochi a calcio o pratichi qualsiasi sport? quando ti farai male dovrai arrangiarti. vikingo fai mai ore di straordinario lavorativo? se ti fai male perchè sei stanco, sappi che ti dovrai arrangiare.. devo continuare?

  2. Scritto da Vikingo62

    Provo ad indovinare: Saranni stato i soliti cercatori di funghi insaziabili che per trovare il “boletus edulis” più bello, grosso, e sano si arrampicherebbero anche su boschi in verticale. Ho visto spesso all’opera soggetti di quel genere devastare bosco e sottobosco senza rispetto per l’ambiente. Se si perdono, recuperateli pure, son pur sempre esseri umani, ma fategli pagare le spese fino all’ultimo centesimo.

  3. Scritto da tino

    Siamo sempre alle solite : due sprovveduti senza GPS o uno straccio di cartina si avventurano in zone che non conoscono, affidandosi ad un falò come fossero nel medioevo…e io pago….(i soccorritori )

    1. Scritto da tinozza

      quasi ogni volta che c’è un incidente sul lavoro, e capita con una frequenza che probabilmente non immagini, c’è una mancanza di dispositivi di sicurezza, o di procedure, o di attenzione da parte del datore di lavoro. e tu paghi (servizio sanitario).