BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Unibg, primato social E’ la migliore in Italia per utilizzo di Facebook

LikeAlyze, piattaforma americana capace di misurare potenzialità ed efficacia delle pagine Facebook, premia l'ateneo bergamasco come il migliore in Italia per gestione del social network.

Non sarà prima in Italia per numero di “like” ma l’Università di Bergamo dal punto di vista della gestione della propria pagina Facebook non ha rivali nel nostro Paese: è quanto emerge da un rapporto elaborato dai colleghi dell’Università di Palermo che hanno analizzato il rapporto tra gli atenei pubblici italiani e il social network più utilizzato al mondo.

Un’analisi inaugurata nel mese di agosto, nella quale veniva preso in esame solamente il numero complessivo dei fan e che vedeva Bergamo al 31esimo posto, e che a settembre è stata integrata con un nuovo parametro: è stato inserito il punteggio che LikeAlyzer, piattaforma nata da Meltwater, assegna alle pagine Facebook, misurandone potenzialità ed efficacia.

Per farlo vengono analizzati indicatori quali il livello di coinvolgimento degli utenti, il numero e la tipologia dei post, l’uso degli hashtag, la tempistica delle pubblicazioni, la lunghezza dei post, la possibilità di commentare e la velocità nelle risposte.

Uno strumento che premia l’ateneo bergamasco: con 82 punti è primo in Italia tra le Università pubbliche, seguito da Cagliari a 79. L’unica Università italiana che pareggia il risultato è la LUISS di Roma, ateneo però privato.

La top ten è così composta: Università di Bergamo 82, Università di Cagliari 79, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore di Pisa e Università di Perugia 76, Politecnico di Milano 74, Università della Basilicata 73, Università di Pavia 70, Università di Foggia 68 e Università Ca’ Foscari 67.

“Il fatto che questo riconoscimento venga dall’esterno ci rende ancora più orgogliosi – commenta il social media manager di ateneo Andrea Cuman – Credo che ci siano un paio di fattori che abbiano influito su questo risultato, come il fatto di essere una pagina verificata e il grande equilibrio che manteniamo, tra differenziazione dei post, pubblicazione negli orari strategici e coinvolgimento delle persone. Dietro a questa attività c’è un grande lavoro faccia a faccia, di confronto con le persone che ruotano attorno all’ateneo e che gestiscono i vari dipartimenti. L’Università di Bergamo è ovviamente soddisfatta di questo risultato, ora continuiamo a lavorare anche sugli altri fronti social, da Twitter a Youtube”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Anders

    Che gran primato! C’è bisogno di vantarsene??