BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Padre in galera per abusi sessuali, i figli 15 anni dopo: “Tutte invenzioni”

“Invenzioni dettate dalla madre”. E' una delle frasi contenute nel diario di un ragazzo di 24 anni: sulla base della sua testimonianza e di quella del fratello il padre è stato condannato a nove anni e due mesi di carcere per abusi sessuali.

Più informazioni su

“Invenzioni dettate dalla madre”. E’ una delle frasi contenute nel diario di un ragazzo di 24 anni: sulla base della sua testimonianza e di quella del fratello il padre è stato condannato a nove anni e due mesi di carcere per abusi sessuali. L’uomo si trova ancora nel carcere di massima sicurezza di Sassari, ma la revisione del processo potrebbe portare a un epilogo diverso. Il memoriale del 24enne e del fratello 21enne (all’epoca dei fatti avevano 9 e 12 anni) è stato acquisito agli atti per la revisione del processo. Entrambi avevano testimoniato di fronte agli inquirenti, probabilmente spinti dalla madre, “nell’ambito di una separazione coniugale e in particolare segnati da un’accesa conflittualità tra genitori e un’aspra battaglia per l’affidamento dei figli”.

“Le indagini mediche non potevano dare certezza sull’abuso” – hanno scritto tre periti nominati nel tempo dai tribunali di Brescia (dove la famiglia si era trasferita) e Oristano (città di origine del padre). “Agli atti ci sono solo le dichiarazioni di due bambini e nessun’altra prova contro mio padre. Nessuno ci ha mai chiesto di raccontare la nostra verità – racconta oggi il figlio più grande, Gabriele – per togliere di mezzo papà, mia madre ha cominciato a imbottirci di menzogne, cose che non erano reali, cose che mio padre non ha mai fatto e non farebbe mai”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.