BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Cementeria Sacci di Tavernola Bergamasca alla Buzzi Unicem

Buzzi Unicem ha presentato nella giornata di lunedì 14 settembre a Sacci Spa un'offerta vincolante per l'acquisizione del ramo d'azienda costituito dalle attività cemento e calcestruzzo preconfezionato, nell'ambito del piano concordatario di Sacci stessa.

Il mondo del cemento bergamasco non smette di riservare sorprese. Dopo Italcementi che passa al gruppo tedesco Hidelberg, nella giornata di lunedì 14 settembre Buzzi Unicem ha presentato a Sacci Spa un’offerta vincolante per l’acquisizione del ramo d’azienda costituito dalle attività cemento e calcestruzzo preconfezionato, nell’ambito del piano concordatario di Sacci stessa.

Sacci è uno tra i principali operatori del settore cemento in Italia, attivo nelle regioni centrali e settentrionali del Paese: l’offerta prevede l’acquisto di cinque stabilimenti per la produzione di cemento (Cagnano Amiterno, Castelraimondo, Tavernola Bergamasca, Greve in Chianti e Livorno), oltre a tre terminali attualmente inattivi (Manfredonia, Ravenna e Vasto) ed a 27 impianti per la produzione di calcestruzzo preconfezionato, principalmente siti nelle regioni centrali del Paese.

La proposta, inoltre, sarà valida e vincolante fino al 31 marzo 2016 a condizione che Sacci la utilizzi, entro il 21 settembre 2015, quale parte integrante della propria domanda di concordato al Tribunale di Roma. L’offerta, infine, prevede il pagamento da parte di Buzzi Unicem di un prezzo provvisorio di 74 milioni di euro; oltre a ciò è previsto un ulteriore esborso variabile in funzione di determinati eventi futuri che non potrà essere inferiore a 25 milioni di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.