BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Esordio per Paola Bonacina con la mostra fotografica “Atelier” a Bergamo

La giovane fotografa bergamasca Paola Bonacina debutta con la sua prima mostra "Atelier" che si inaugura venerdì 11 settembre alle 18.30 allo Studio d’Arte San Tomaso in via Broseta 2 a Bergamo.

La giovane fotografa Paola Bonacina, alla sua prima mostra personale, espone una serie di 20 istantanee con cui ha ispezionato gli ateliers disabitati e affollatissimi di uno scultore (con frequenti incursioni nella pittura) Carlo Previtali e di un pittore (con una formazione da scultore) Beniamino Piantoni.

In entrambi i casi l’obiettivo procede per salti successivi, alternando i primi piani ai campi lunghi, le vedute frontali a quelle accidentali, realizzando una mappa esaustiva dei due ambienti di lavoro, concepiti come un accumulo di immagini e oggetti che è poi la forma sedimentata di infiniti movimenti, la memoria dei gesti e delle traiettorie depositati nel tempo e nello spazio dai due autori.

Da un punto di vista semantico un atelier disabitato si configura come un’antica still life, nella misura in cui tutto, anche il più piccolo dettaglio, parla, pur in sua assenza, dell’artista che quotidianamente vi vive, del suo stile di lavoro, dei suoi gusti, delle sue ossessioni.

Ogni inquadratura un paesaggio, di cui gli oggetti perimetrano ampiezza e temperatura emotiva, mentre la luce ne scandisce il ritmo e le cadenze temporali.

Ma è nei dettagli che Paola Bonacina svela il senso del suo viaggio intorno a un’idea di arte e i contorni di una cultura visiva aggiornata, acquisita negli anni dei suoi studi allo IED, frequentando mostre, musei, artisti. Così se certi silenziosi angoli di interni squarciati dalla luce evocano Vermeer e Ferroni, Hopper e Ghirri, altrove, nella sottolineatura di un’antica trave, nell’evidenza attribuita al telaio di una finestra o alle forme di una bottiglia in controluce, affiorano richiami più o meno espliciti a Sudek e a Morandi, a Paolini e a Kounellis, in una colta, disinvolta e disinibita antologia di stilemi e caratteri estratti tanto dalla tradizione moderna che dalla contemporaneità.

Paola Bonacina (Bergamo, 1984).

Dopo il Diploma di maturità artistica si iscrive all’Istituto Europeo di Design laureandosi in Fotografia nel 2010. Durante gli studi esplora i vari ambiti dell’universo fotografico e collabora all’allestimento di alcune mostre nel ruolo di photoeditor. Fotografa indipendente, opera prevalentemente nell’ambito della ritrattistica e della fotografia di opere d’arte. Atelier è la sua prima pubblicazione.

ATELIER mostra fotografica

dall’11 al 27 settembre 2015

inaugurazione venerdì 11.09.2015 ore 18.30

Studio d’Arte San Tomaso – via Broseta 2 – Bergamo 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.