BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Daily News Hi Tech Periscope si aggiorna: ecco i video in landscape

Ultimo appuntamento della settimana con Luca Viscardi e le news tecnologiche di Mister Gadget: Android Pay fa il suo esordio negli Stati Uniti, Qualcomm annuncia processori dedicati ai droni, importante aggiornamento di Periscope mentre Microsoft è alle prese con qualche passo falso.

Ultimo appuntamento della settimana con le notizie di Mister Gadget: una giornata, quella di venerdì 11 settembre, molto tranquilla dopo le abbuffate dei giorni scorsi con l’ondata di novità in arrivo da Apple.

Nel corso della nottata ha registrato un po’ di problemi il Windows Store, con l’impossibilità ad accedervi: normali contrattempi. Sempre in casa Microsoft una storia curiosa arriva dagli Stati Uniti dove l’azienda ha fatto un investimento da 400 milioni di dollari per portare i propri tablet Surface nella NFL: peccato che i commentatori televisivi, con la forza dell’abitudine, continuino a chiamare “iPads” le tavolette durante le dirette.

Finalmente, dopo tanti annunci, Android Pay approda negli Stati Uniti: dopo Apple Pay e Samsung Pay, a breve farà il suo esordio e vedremo se sarà in grado di smuovere un mercato ancora piuttosto riluttante.

Qualcomm annuncia una nuova serie di processori, questa volta dedicati ai droni: si chiameranno Snapdragon Fly, sempre nella speranza che non si scaldino facilmente.

Ultima novità di giornata, importantissima, arriva da Periscope che, con l’ultimo aggiornamento per ora solo per iOS, introduce due elementi fondamentale da sempre reclamati dagli utenti: il collegamento con l’account Facebook e il supporto dei video in Landscape per riprese dignitose.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.