BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo meno trafficata e più vivibile, ecco la settimana della mobilità sostenibile

Anche quest'anno Atb e Teb, in collaborazione con il Comune di Bergamo, partecipano alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, con l'obiettivo di rendere la città meno trafficata, più efficiente, sicuri e, soprattutto, più vivibile.

Più informazioni su

Anche quest’anno Atb e Teb, in collaborazione con il Comune di Bergamo, partecipano alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. Dal 16 al 22 settembre saranno circa 1500 le città sparse per l’Europa impegnate nella promozione delle politiche di mobilità, con l’obiettivo di rendere gli agglomerati urbani meno trafficati, più efficienti, sicuri e, soprattutto, più vivibili. "La mobilità sostenibile può diventare realtà con grandi investimenti, difficili nell’attuale quadro delle finanze pubbliche, ma anche con tante piccole migliorie da attuare con metodo e ostinazione – ha commentato Stefano Zenoni, Assessore alla Pianificazione Territoriale e Mobilità del Comune di Bergamo – Le nostre abitudini di vita sono spesso un ostacolo ad alcune di queste migliorie ed è compito delle amministrazioni far "toccare con mano" ai cittadini gli aspetti positivi di certe scelte, creando una sorta di circolo virtuoso. Le nuove tecnologie sono al centro di queste politiche e possono aiutare molto i cittadini nell’attuazione di certe scelte. In questo campo, anche investimenti contenuti possono incidere profondamente. Non a caso la settimana europea di quest’anno coincide con l’implementazione, recente o imminente, di avanzati sistemi di infomobilità nella città di Bergamo. Tecnologia a parte, inaugureremo, tra le altre cose, due postazioni di bike sharing, senza trascurare iniziative per il trasporto pubblico, per la mobilità ciclistica ed elettrica e per i progetti di car-sharing. Accanto all’impegno del Comune, di ATB e TEB, saranno numerose le iniziative di sensibilizzazione, spesso a carattere ludico e ricreativo, promosse dalle molte associazioni attive sul territorio". 

Martedì 15 settembre

11.30 FuoriScuola – La scuola va in città con ATB Presentazione del progetto “FuoriScuola” che permette ad alunni ed insegnanti delle scuole primarie del Comune di Bergamo di raggiungere in gita i luoghi di interesse della città, accedendo ai mezzi pubblici con una tessera ATB personalizzata, valida nella zona urbana della rete ATB e in fasce orarie stabilite. Il progetto è promosso dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Bergamo e sviluppato in collaborazione con ATB. Sala Cutuli Palazzo Frizzoni, p.za Matteotti 27

Giovedì 17 settembre

11.00 Presentazione del progetto “Trasporto merci città vivibile, i vantaggi di una mobilità sostenibile” e del “Bando per il contributo del noleggio di veicoli commerciali a trazione elettrica”. “Trasporto merci città Vivibile” è il progetto del Comune di Bergamo, in partnership con ATB, per una gestione più sostenibile della mobilità urbana: l’attivazione delle ZTL e la videosorveglianza dei relativi varchi, integrata al bando di finanziamento “ZTL e mobilità elettrica” per il noleggio di mezzi elettrici, garantiscono la circolazione delle merci H24, assicurando a tutti i cittadini meno traffico, meno inquinamento atmosferico e acustico, maggiore sicurezza stradale. Sala Cutuli – Palazzo Frizzoni, p.za Matteotti 27, Bergamo.

Venerdì 18 settembre

10.00 Inaugurazione delle ciclostazioni La BiGi di Bianzana e S. Fermo Si estende la rete cittadina del bike sharing La BiGi, recentemente rinnovato con un servizio più accessibile a tutti, disponibile 24 ore su 24 e sempre più smart. A cura di ATB, TEB e Comune di Bergamo. Ritrovo alla ciclostazione di Bianzana (P.le Loverini) e percorso in BiGi fino a S. Fermo.

Sabato 19 settembre

10.00 – 20.30 Live painting di un autobus ATB con l’artista Cripsta Colori, creatività, fantasia in una giornata interamente dedicata all’arte e alla mobilità: Cripsta, artista italiano di fama internazionale, dipingerà live un autobus ATB interamente dedicato al tema della scienza, che verrà successivamente donato all’Associazione BergamoScienza in occasione della XIII edizione del Festival.

15.00 – 18.30 Workshop creativo sulla mobilità per ragazzi e bambini con l’artista e illustratore Geometric Bang. Maschere, colori e mini autobus di cartone in un laboratorio artistico ispirato allo slogan della European Mobility Week 2015 “Choose. Change. Combine.” Evento senza prenotazione.

18.30 – 20.30 Aperitivo e dj set A cura di ATB in collaborazione con Associazione BergamoScienza, Pigmenti, Edonè. Tutti gli eventi si svolgono in Piazza della Libertà a Bergamo. In caso di maltempo il live painting dell’autobus sarà realizzato alla Stazione Autolinee e il workshop all’Urban Center in Piazzale Alpini a Bergamo.

Sabato 19 settembre e domenica 20 settembre

10.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00 Open day al Museo del trasporto pubblico locale: un viaggio nel tempo con ATB. Un emozionante e inedito percorso storico-culturale nel Trasporto Pubblico a Bergamo: teche che conservano cimeli e strumenti di lavoro del passato, due “storiche” vetture delle funicolari e una di queste trasformata in una “funicolare del tempo”, installazioni multimediali per scoprire cosa c’è sotto la carrozzeria di autobus e funicolari, materiale fotografico, disegni storici, documenti, walls interattivi e numerosi reperti che descrivono la storia e l’evoluzione del trasporto pubblico a Bergamo. Il percorso si conclude con la visita alla sala dei plastici e dei modellini ferroviari gestita dal Gruppo Fermodellistico Orobico: un appuntamento unico per tutti gli appassionati di modellismo e cultura ferroviaria. A cura di ATB in collaborazione con GFO Bergamo – Gruppo Federmodellistico Orobico. Sede ATB, via Monte Gleno 13, Bergamo.

Lunedì 21 settembre

12.00 Inaugurazione dei totem multimediali in Piazzale Marconi. Parte il progetto di Infomobilità per l’orientamento di cittadini, turisti e visitatori, collocato in Piazzale Marconi a Bergamo, che grazie ad un sistema di orientamento sviluppato tramite strutture segnaletiche polifunzionali per pedoni (wayfiding), permette di acquisire facilmente informazioni aggiornate sui servizi di trasporto e muoversi più facilmente tra i principali luoghi di interesse della città. Cinque totem di indirizzamento pedonale distinti in due tipologie: due con informazioni statiche, come ad esempio mappe e cartine; tre dotati anche di informazioni dinamiche, a scorrimento. A cura di ATB e Comune di Bergamo. Piazzale Marconi, Bergamo.

Mercoledì 22 settembre 

11.00 “L’onda verde” del sistema Trambus da via Autostrada a viale Vittorio Emanuele. ATB presenta il secondo sistema Trambus in città, da via Autostrada a Viale Vittorio Emanuele, che si integra con quello già esistente sull’asse est – ovest, da via Corridoni a via Broseta. Una seconda direttrice di “semafori intelligenti” che regolano dinamicamente la durata del rosso e del verde in base alle condizioni del traffico per migliorarne la viabilità e ridurre le code. A cura di ATB in collaborazione con il Comune di Bergamo. Centrale della mobilità di ATB, via Monte Gleno 13, Bergamo.

Da mercoledì 16 a martedì 22 settembre

10.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00 Visite guidate al Museo del trasporto pubblico locale ATB con prenotazione obbligatoria. Un emozionante e inedito percorso storico-culturale nel Trasporto Pubblico a Bergamo. Info e prenotazioni: comunicazione@atb.bergamo.it tel. 035.364.212 Sede del Museo ATB, via Monte Gleno 13, Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da CHESTER

    Una flotta di autobus, di varie dimensioni, a metano con passaggi frequenti e protratti anche nella notte. L’investimento avrebbe costi certi e l’effetto sarebbe immediato, senza costruire infrastrutture…Bergamo si può permettere tutto ciò.

  2. Scritto da nico

    …anche riattivare i semafori che scattano se si supera una certa velocità non sarebbe male… una volta funzionavano e svolgevano egregiamente la loro attività deterrente contro l’alta velocità!

  3. Scritto da gigi

    Non è necessario spendere grandi cifre per fare la mobilità sostenibile. E’ necessario fare delle scelte politiche… Finchè si faranno (o si lasceranno) delle Zone 30 dove si va a 80 kmh di “sostenibile” ci sarà ben poco. E qui il costo non c’entra nulla

  4. Scritto da usiamo il cervello

    una volta chiudevano al traffico delle auto, per garantire la mobilità sostenibile, adesso fanno gli aperitivi e i “live painting”…
    Basterebbe che facessero qualche controllo in più sulle ZTL assolutamente ignorate da migliaia di automobilisti (via Zambonate, via Tasso, via Orio etc..). Costerebbe molto di meno e sarebbe assai più “educativo”