BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

O’Leary precisa: “Fusione Sea-Sacbo? Orio rimarrà autonomo”

Il fondatore della nota compagnia low cost ha presentato all'aeroporto Il Caravaggio le novità per la prossima stagione. "Da Bergamo ci saranno due nuove rotte, due voli al giorno per Bucarest e altrettanti su Colonia".

"Accettiamo la fusione, ma siamo certi che Orio manterrà la propria autonomia". E’ il commento di Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, sulla possibile fusione tra Sea e Sacbo.

"Quando si realizzano questi accordi – ha proseguito O’Leary – viene a mancare la competitività, che è un aspetto sul quale noi crediamo molto. In ogni caso abbiamo parlato con Orio e ci è stato assicurato che manterrà la propria autonomia. E noi rimarremo la compagnia principale anche in futuro. Ormai viviamo in simbiosi: noi cresciamo grazie a loro e loro crescono grazie a noi".

Il fondatore della nota compagnia low cost ha presentato all’aeroporto Il Caravaggio le novità per la prossima stagione. "Da Bergamo ci saranno due nuove rotte, due voli al giorno per Bucarest e altrettanti su Colonia. Più nuovi voli giornalieri anche su altre ulteriori rotte, come Alicante, Ibizia, Kos, Berlino, Manchester, Palma di Maiorca, Copenaghen. In totale saranno 67 le rotte da e per Milano Bergamo nell’estate 2016. Vogliamo arrivare a nove milioni di passeggeri".

Per festeggiare il lancio della programmazione estiva 2016 da Bergamo, Ryanair mette in vendita 100mila posti sul nostro network europeo a tariffe che partono da soli 19,99 euro, disponibili per la prenotazione entro la mezzanotte di lunedì (14 settembre).

Con O’Leary in conferenza stampa anche Emilio Bellingardi, direttore generale di Sacbo, che ha annunciato un ampliamento delle piazzole sud e ovest della pista dello scalo bergamasco, e John Alborante, Sales & Marketing manager Ryanair per l’Italia, che ha presentato gli entusiasmnati dati della compagnia, le previsoni di crescita e ha svelato che sui prossimi aeromobili i passeggeri avranno sedili più comodi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da antonella

    O’Leary…ma per arrivare a Reggio Calabria,non e possibile che devi perderti una giornata in giro..arrivi a Lamezia e non c’è nessun collegamento..dai…

  2. Scritto da Eliana

    O’Leary la Scozia non ce la vuoi proprio far visitare!

  3. Scritto da Martine

    Ma perché non ci sono rotte nuove per la Francia:
    NANTES
    LYON, ecc…..

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Credo che Lyon sia troppo vicina: già per Parigi il treno è competitivo quanto a prezzi e tempi. Da Nantes ricordo di aver volato non molti anni fa con Ryanair: se hanno tolto il collegamento, era perché non rendeva.