BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carabinieri e vigili del fuoco, si vendono le caserme per salvare la Provincia

Una trentina di milioni di euro. E' la cifra che spera di ottenere l'assessore provinciale al Bilancio Franco Cornolti dalla vendita dei “tesori” di via Tasso. Ci sono caserme, ville, azioni, terreni, case cantonali.

Una trentina di milioni di euro. E’ la cifra che spera di ottenere l’assessore provinciale al Bilancio Franco Cornolti dalla vendita dei “tesori” di via Tasso. Ci sono caserme, ville, azioni, terreni, case cantonali. Tutto è stato inserito in un elenco di beni da mettere sul mercato. E l’interesse non manca, soprattutto per la caserma dei vigili del fuoco di via Codussi (10 milioni di euro) e per quella dei carabinieri di Sedrina (1,285 milioni).

A inizio agosto Cornolti ha incontrato Carlo Petagna, direttore generale di Invimit, società statale che ha il compito di rilevare a valorizzare immobili per cui oggi viene corrisposto un affitto. I contatti sono stati avviati e nei prossimi mesi potrebbero esserci novità importanti per i conti di via Tasso.

L’altra speranza per rimettere il segno “più” al bilancio provinciale sono le azioni di A4 Holding, l’autostrada Serenissima. Dopo due aste andate a vuoto sembra che si sia fatto avanti un possibile acquirente. “Vogliamo venderle, è noto – conferma Cornolti -. Il valore è di 17 milioni di euro, ma siamo partiti molto più alto. Ora c’è un nuovo interesse, ma è presto per parlare. Lo stesso vale per villa Flora, immobile di prestigio in viale Vittorio Veneto a Bergamo”. In totale la Provincia di Bergamo potrebbe incassare circa 30 milioni di euro con queste quattro operazioni. Sempre che vadano a buon fine.

IL PIANO DELLE ALIENAZIONI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Padania Celtica

    Accorpare gli enti inutili (tipo i carabinieri e le fiamme gialle),NON svendere gli immobili. Troppo ovvio vero?

    1. Scritto da Gino

      L’esempio mi pare francamente sconcertante : sono richieste competenze ed addestramento completamente diversi ! Se mi parla ad es di Polizia Provinciale da accorpare ad altro posso seguirla …. ma carabinieri e fiamme gialle fanno due mestieri che non hanno niente a che vedere tra loro.

    2. Scritto da paolo

      vendono per poi costruire e ricominciare il pranzo per riempire la pancetta ..naturalmente a gente già grassa

    3. Scritto da Andrea

      Ok all’accorpamento delle forze di polizia, ma definirle “enti inutili” mi pare offensivo.
      Inutili, semmai, saranno ad esempio la provincia di Monza-Brianza o il (fallito ) trasferimento di alcuni ministeri ancora a Monza, voluti a suo tempo dalla Lega allora partito di governo.
      Certe “perle” è bene ricordarle ai posteri

  2. Scritto da Giovanni

    Faranno come hanno sempre fatto,vendere per pochi spiccioli ai loro amici per poi pagare canoni di affitto milionari.

  3. Scritto da Tontolotti

    e quando li hanno venduti con quei soldi quanto ci vivono?
    Finiti i soldi delle vendite sono al punto di prima.
    Mi sembrano una massa di tontolotti che tirano a campare, e poi?
    Il problema è strutturale, non lo si risolve con una vendita, che è un fatto occasionale che toglie per un attimo la febbre, ma la malattia persiste.
    Difficile capirlo?Per i tontolotti pare di si

  4. Scritto da Alberto

    Ecco dove ci hanno fatto arrivare, con la fandonia di dover ripagare il cosiddetto “debito pubblico”…

  5. Scritto da giuseppe

    Scusate l’ignoranza, ma con quei soldi non ho capito cosa vogliono fare. Grazie per eventuali risposte.