BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vincent Bousserez Le sue foto in mostra all’Accademia Tadini

Il fotografo Vincent Bousserez espone all'Accademia Tadini di Lovere dall'11 settembre al 4 ottobre 2015. Venerdì 11 settembre alle 18.30 vernissage e visita guidata con l'autore.

Il fotografo Vincent Bousserez espone all’Accademia Tadini di Lovere dall’11 settembre al 4 ottobre 2015. Venerdì 11 settembre alle 18.30 vernissage e visita guidata con l’autore.

Vincent Bousserez è nato nel 1973. Vive e lavora a Parigi. Sensibile alle opere del suo padrino, il pittore Michel Bousserez, Vincent è attratto, sin dalla sua più tenera età, dal disegno e dalla pittura che pratica assiduamente durante tutto il suo percorso scolastico.

I suoi studi l’hanno in seguito portato alla pubblicità, poi alla direzione artistica di agenzie di comunicazione mentre gli anni trascorsi nei laboratori d’arte plastica, gli hanno permesso d’acquisire il senso della composizione, di lavorare i contrasti e la luce e al tempo stesso di coltivare «l’istante decisivo».

Rappresentato da diverse gallerie in Europa dal 2008, è la sua serie fotografica PLASTIC LIFE, creata nel 2007, che l’ha fatto conoscere.

Vincent ha, da allora, sviluppato varie serie concettuali che si possono scoprire nelle gallerie d’arte in Francia o in Gran Bretagna, e tramite la stampa internazionale. Nel 2012-2013, ha presentato la serie LES NOUVEAUX PÉCHÉS CAPITAUX (I nuovi peccati capitali). Vincent Bousserez crea sempre nuove messe in scena con i suoi personaggi in miniatura: gli scenari, eloquenti e commoventi, possono essere letti come una denuncia delle traversie della nostra epoca.

Nel 2014, Vincent incentra la sua riflessione sul mondo della finanza tramite la sua nuovissima serie fotografica PLASTIC MONEY. Un’altra volta il suo sguardo, nello stesso tempo naïf e sarcastico, colpisce nel segno. Nel 2015 Vincent Bousserez ha interpretato alla sua maniera i quattro momenti fondamentali del processo produttivo di Forni Industriali Bendotti. E’ rappresentato da “The Galerie Sisso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.