BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Renzi tranquillizza i sindaci “Ridaremo loro un assegno con il gettito di Tasi e Imu”

Il funerale di Tasi e Imu, atteso per il prossimo 16 dicembre, rischia di diventare anche quello degli enti locali se non verrà trovata una soluzione compensativa.

Più informazioni su

Dopo le batoste degli ultimi anni il taglio delle tasse sulla casa promesso dal premier Matteo Renzi ha messo in allarme i sindaci di tutta Italia. Il funerale di Tasi e Imu, atteso per il prossimo 16 dicembre, rischia di diventare anche quello degli enti locali se non verrà trovata una soluzione compensativa alle entrate che verranno a mancare.

Il vicesindaco di Bergamo Sergio Gandi ha subito pensato al bilancio di Palafrizzoni: “Per noi la partita è di circa 45 milioni di euro. Ridurre le tasse ai cittadini è un tema che mi trova perfettamente d’accordo, ci mancherebbe. Però per i Comuni, senza una compensazione, sarà il caos”. Il presidente del Consiglio ha confermato che garantirà un trasferimento di pari valore. “Daremo ai sindaci un assegno corrispondente al gettito che si perderà con l’abolizione di Imu e Tasi sulla prima casa. Trovo giusto che non si paghino le tasse sulla prima casa ma chi ha la seconda, la terza o quarta è giusto che paghi le tasse”.

I NUMERI – Nel 2014 il gettito Imu-Tasi sulla prima casa è stato pari a 3,5 miliardi di euro, in calo del 12,6% rispetto al 2012, quando l’Imu sull’abitazione principale portò nelle casse 4 miliardi di euro. In media i proprietari di prima casa hanno pagato 204 euro nel 2014 contro i 227 pagati nel 2012. L’Imu invece ha portato nelle casse statali 19,3 miliardi di euro. Il gettito complessivo Imu-Tasi nel 2014 (23,9 miliardi) rimane invariato se confrontato con quello dell’Imu 2012 (23,8 miliardi).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Sergio

    L’abilità del vero imbonitore è nel farti credere che l’affare lo stai facendo tu. Renzi è davvero in gamba! Peccato che da qualche parte i soldi da trovare saranno sempre soldi nostri

    1. Scritto da giuseppe

      Ma tu non sai l’ultima: adesso toglie IMU e IRAP agli agricoltori, dai aggiornati…

  2. Scritto da nino cortesi

    L’assegno dove va a prenderlo?
    Ridicolo.

  3. Scritto da Alberto

    Se fossi assessore al bilancio di un qualsiasi comune italiano, dopo una promessa di questo tipo fatta dal pentolaio, inizierei a non dormire la notte…

    1. Scritto da Ugo

      Puo’ citare qualcosa che non ha fatto tra cio’ che ha detto di fare ? . Ps. Lei non era un elettore di Berlusconi ? Ha un bel coraggio.

      1. Scritto da Omar

        Questa è stata la prima:”Enrico stai sereno. Nessuno ti vuol fregare il posto”. Le altre sono venute di conseguenza.
        Ah se fa una ricerca veloce in rete ne trova a valangate di promesse non mantenute e cose dette e poi smentite dai fatti.
        Auguri.

      2. Scritto da Simon

        Riduzione numero di parlamentari ? Lei quello che e’ stato lo chiama annullamento delle province ? Riduzione stipendi parlamentari ? Pensioni d’oro ? Vitalizi ? ….continuiamo ?

        1. Scritto da Puntualizziamo

          1) Viene abolito il senato elettivo se i tuoi amici glielo consentono ed i senatori non saranno retribuiti. 2) Il tema delle province è gia legge ed è in corso nonostante le resistenze 3)Oltre alla eliminazione della retribuzione dei senatori sono stati ridotti i rimborsi, passati da quasi 4000 euro mese a 1200 che devono essere documentati (a differenza di prima)4) pensioni d’oro ci ha pensato la corte costituzionale (non era Renzi) 5) Mai promesso niente sui vitalizi(tolti ai condannati)

  4. Scritto da giuseppe

    Forse sarebbe meglio che il Premier si preoccupi di far rientrare i soldi dell’evasione fiscale (più di 100 miliardi anno stimati). A me non pagare 60 euro che importa? Pura propaganda elettorale stile Berlusconi, a cui abboccheremo.

    1. Scritto da L76BG

      PAROLE SANTE ..ma ai due soliti schieramenti non interessa il bene del paese, a loro basta “vincere” per poi spartirsi poltrone e potere. Quello che ha fatto Renzi negli ultimi tempi (dalla riforma lavoro ,togliendo art.18, e chiamando il lavoro precario per 3 anni come determinato ..alla riforma farlocca della scuola, passando per i vari aiutini a CL, compagnie opere, ecc..non dimenticando De Luca, Azzolini) l’avesse fatto il B? chi si sarebbe stupito..? nessuno, stessi obiettivi

      1. Scritto da Aldo

        Ma tu non sei leghista ? Cioè sostenitore di quelli che hanno governato per anni e anni e le cui conseguenze portiamo a tutt’oggi sul groppone ? Ci sono milioni di italiani che hanno certi lividi …….

        1. Scritto da Franca

          La verità è che la Gente Seria s’è rotta di mantenere Gente che scalda solo la sedia e si prende mega stipendi….Basta Mantenuti

  5. Scritto da antonio giugliano

    bene.sono.d’accordo