BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’ex assessore Bandera: caro Gori illuminiamo a led anche le Mura

Il segretario cittadino della Lega (già assessore all'Ambiente della giunta Tentorio) Massimo Bandera rilancia sull'illuminazione di Bergamo a led, invitando ad allargarla alle Mura venete. L'assessore Brembilla risponde: un progetto nei prossimi mesi.

Più informazioni su

Il segretario cittadino della Lega (già assessore all’Ambiente della giunta Tentorio) Massimo Bandera rilancia sull’illuminazione di Bergamo a led, invitando ad allargarla alle Mura venete.

Ecco cosa scrive: "Accogliamo positivamente la delibera della Giunta Comunale volta a promuovere la sostituzione dei lampioni con tecnologia a Led, anche perché in totale continuità con gli interventi avviati dalla precedente amministrazione, dispiace invece costatare che per l’occasione è stato escluso il progetto di rifacimento a led dell’illuminazione delle nostre monumentali mura venete. Un progetto quest’ultimo elaborato e donato al comune dalla società Valtellina in accordo con A2A, durante la precedente amministrazione, tanto che venne addirittura sperimentato sul campo per una settimana, proiettando scenografie mozzafiato. Un’occasione unica da non perdere per valorizzare ancor di più la bellezza delle nostre mura, sia in chiave turistica, sia a sostegno della richiesta di riconoscimento delle stesse come patrimonio dell’UNESCO. Ci appelliamo quindi all’amministrazione comunale, che (per quel poco che ha fatto fino ad ora) ha dimostrato di mantenere il passo della continuità, a portare avanti anche questo importante progetto, così facendo si otterrà un ulteriore risparmio energetico e quindi a lungo termine economico, compresa la riduzione dell’inquinamento luminoso che l’attuale illuminazione produce". 

A stretto giro di posta l’assessore Marco Brembilla risponde: "Nelle prossime settimane – spiega il titolare dei lavori pubblici al Comune di Bergamo – partiranno i lavori di sostituzione di tutti i 14960 punti luce della città di Bergamo, ovvero la totalità dell’illuminazione pubblica cittadina ad eccezione, come abbiamo già spiegato, di Bergamo Alta, per la quale saranno necessari studio preliminare e una consultazione con la Soprintendenza per vie delle delicate caratteristiche del centro storico e del vincolo ambientale che vige sull’area. Non ci dimentichiamo né di Città Alta né delle Mura che la cingono: nei prossimi mesi sarà redatto un preciso progetto, che comprenderà anche l’illuminazione della cinta muraria di Bergamo, e che dovrà necessariamente tenere conto delle esigenze e delle peculiarità di uno dei luoghi più suggestivi del Nord Italia."

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bidello Giardiniere

    Più che scenografie mozzafiato, quei colori così sgargianti che la passata amministrazione comunale sparava sulle Mura Venete, mi ricordavano le discoteche di Ibiza. Già si è voluto dare continuità alle appariscenti provocazioni dei Maestri del Paesaggio in Piazza Vecchia e dintorni. Auspichiamo ora un po’ di cautela prima di piazzare luci fredde da stadio, come certe lampade a LED, nelle piazze e nelle vie della paziente e succube Città Alta, divenuta ormai luogo di sperimentazioni varie.

  2. Scritto da Zio Led

    lascerei le scenografie mozzafiato e le luci multicolor a Gardaland… questo non significa che non sarei d’accordo sull’illuminazione delle mura, ma che sia un intervento discreto e non una carnevalata (come ce ne sono parecchie in giro per la provincia, con luci cangianti e cose simili)