BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Piccolo Giro di Lombardia spegne 87 candeline e ricorda Giorgio Frigerio

Quest’anno, come già era già stato anticipato, il Piccolo Giro sarà intitolato al compianto Giorgio Frigerio, con un trofeo d’eccezione opera dell’artista contemporaneo Francesco D’Alconzo.

A pochissimi giorni dalla presentazione de Il Piccolo Giro di Lombardia, gara ciclistica internazionale under 23 che quest’anno compie ben 87 anni, vengono rese pubbliche alcune delle novità che renderanno questa edizione indimenticabile (la sesta organizzata dal VeloClub di Oggiono). La presentazione ufficiale avverrà venerdì 11 settembre alle 21 (anche se già dalle 20 ci sarà musica di intrattenimento e servizio catering) in piazza Manzoni a Oggiono, o in caso di pioggia presso il Palazzetto dello Sport oratorio San Filippo Neri in Viale Vittoria, sempre a Oggiono.

Quest’anno, come già era già stato anticipato, il Piccolo Giro sarà intitolato al compianto Giorgio Frigerio, con un trofeo d’eccezione opera dell’artista contemporaneo Francesco D’Alconzo. Già da questo si intuisce che quest’anno la gara lombarda under 23 seguitissima nel mondo del ciclismo, si è voluta aprire anche ai non addetti al settore includendo arte, musica e spettacolo.

Ma andiamo con ordine. Innanzitutto gli appassionati della bicicletta saranno felici di sapere che nella serata dell’11 settembre presenzieranno ospiti del calibro di Marito Amadori (CT under 23), Alberto Elli e Dario Nicoletti (ex professisti). La serata verrà condotta, come negli anni passati, dal carismatico esperto Alberto Brambilla, giornalista di TuttoSport. Ad allietare il pubblico in piazza ci sarà poi la musica che dalle 20 alle 24 darà ritmo alle varie parti della serata: dall’accoglienza agli stacchi durante la presentazione, per concludere in bellezza con un coinvolgente djset. Il sottofondo musicale sarà a cura del Dj Dave con un’ampia scelta di brani revival.

Sul palco, oltre alla presenza di Brambilla e degli ospiti, immancabile è la partecipazione del gentil sesso a rendere più piacevole e glamour la manifestazione; quest’anno oltre alle due bellissime madrine, Alessandra Spicchiarelli e Elisa Orlandi (finaliste di Miss Italia), ci saranno anche le Miss Ciclistine, giovani ragazze che rappresenteranno le squadre in gara.

Da non dimenticare poi, che a conclusione della presentazione, verrà offerto a tutti gli ospiti un ricco buffet a cura di Ratti Macelleria, in cui si potranno degustare squisite prelibatezze. Una serata insomma all’insegna dello sport, ma anche della bellezza, della musica e della buona cucina che farà da “assaggio” alla giornata della gara vera e propria del 3 ottobre 2015, che ci riserverà altrettante sorprese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.