BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Città Alta, finti tecnici dell’acqua nelle case: “Non aprite senza tesserino”

La Polizia Locale di Bergamo e alcuni utenti residenti in Via Torni hanno segnalato casi nei quali alcuni sedicenti tecnici hanno cercato di introdursi nelle loro abitazioni. UNIACQUE, al fine di evitare spiacevoli e reiterati episodi criminosi, invita la propria utenza a diffidare di persone che, sprovviste di tessera di riconoscimento aziendale

Più informazioni su

Finti tecnici dell’acqua nelle case di Bergamo. Nuovo episodio nella mattinata di giovedì 3 settembre in Città Alta.

Come segnalato da UNIACQUE la Polizia Locale di Bergamo e alcuni utenti residenti in Via Torni hanno segnalato casi nei quali alcuni sedicenti tecnici hanno cercato di introdursi nelle loro abitazioni con l’intento di prelevare alcuni campioni di acqua potabile per verificare una possibile contaminazione da mercurio.

UNIACQUE, al fine di evitare spiacevoli e reiterati episodi criminosi, invita la propria utenza a diffidare di persone che, sprovviste di tessera di riconoscimento aziendale, si presentino sull’uscio di casa in veste di funzionari incaricati di riscuotere e/o verificare le fatture dell’acqua, di controllare perdite interne effettuare accertamenti sulla qualità dell’acqua erogata.

UNIACQUE precisa che nessun dipendente è incaricato o autorizzato a effettuare prelievi dell’acqua potabile all’interno delle abitazioni private, richiedere informazioni relative alle bollette emesse o sulla lettura del contatore né, tanto meno, a riscuotere denaro e consiglia, in ogni caso, di richiedere l’esibizione del tesserino di riconoscimento, segnalando tempestivamente i casi sospetti al numero verde aziendale 800 269595, con chiamata gratuita da rete fissa, o direttamente alle Forze dell’Ordine.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Informazioni

    Informazione insufficiente : con o senza tesserino, con o senza divisa non si deve aprire a nessuno.

  2. Scritto da pablo

    Anche senza fotosciòp, basta un po’ di buona volontà ed una fotocopia. Diciamo a tutti, e soprattutto agli anziani, di non aprire a nessuno!

  3. Scritto da photoshop

    Figurarsi. Con photoshop di tesserini se ne fanno quanti ne vuoi.
    Meglio non far entrare nessuno in casa, neppure i carabinieri se non con un mandato della Procura. Oppure su appuntamento