BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Basta clandestini” Lega, presidio permanente davanti alla Prefettura

Dalla mattina di sabato 5 settembre la Lega Nord organizza un presidio continuato, notte compresa, fuori dalla Prefettura. "E' per far capire al Ministro degli Interni e al suo “vicerè” che la gente non ne può più di questa irresponsabile e costosa accoglienza di finti profughi" afferma la Lega.

Più informazioni su

La Lega Nord di Bergamo annuncia un presidio continuato, notte compresa, fuori dalla Prefettura "per far capire al Ministro degli Interni e al suo “vicerè” che la gente non ne può più di questa irresponsabile e costosa accoglienza di finti profughi".

La Lega Nord di Bergamo scende nuovamente in piazza per denunciare i costi ormai insostenibili degli oltre 250.000 clandestini sbarcati da quando c’è Matteo Renzi al Governo.

E lo fa con una modalità mai vista in centro città e ancor meno in via Tasso: dalle 10 di sabato (5/9) alle 18 di domenica (6/9) l’ingresso della Prefettura sarà occupato da un presidio fisso al quale parteciperanno parlamentari, consiglieri regionali e sindaci, oltre a tantissimi militanti e cittadini.

“Vogliamo dire basta all’arroganza e alla mancanza di rispetto, e di parola, del prefetto Ferrandino verso le nostre comunità – dichiara Daniele Belotti, segretario provinciale della Lega Nord di Bergamo – e vogliamo denunciare, ancora una volta, il business che si nasconde all’accoglienza con affari d’oro per coloro che si occupano di ospitare i finti profughi. Ricordiamo che il bilancio dello Stato spende ormai quasi 2 miliardi di euro per dare vitto, alloggio, vestiti, corsi e perfino gite a decine di migliaia di finti profughi. Per questo invitiamo a fare un passaggio al presidio tutti i sindaci, anche non leghisti, che non sono disposti a svendere la coesione e la sicurezza della propria comunità per foraggiare il business dell’accoglienza, favorire l’invasione di clandestini e minare la sicurezza del proprio territorio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Max

    Visto che la lega ha tutta questa energia da spendere, perché non organizzate qualcosa di più produttivo in aiuto verso chi ha bisogno. Andate in Macedonia o in Turchia a fare i presidi allora forse cambierete idea verso chi scappa dalla morte. Bastano 12 ore di auto.

  2. Scritto da basta basta

    se è così facile fermare con uno slogan la gente che scappa per guerra o per fame, perchè accontentarci di “Basta clandestini”. Puntiamo più in alto: ” Fine della guerra. Stop alla fame nel mondo. Vietiamo i terremoti. Fuori legge le alluvioni. Proibito franare alle montagne”.

  3. Scritto da sveglia

    Fino a quando saranno in molti a mangiarsi un sacco di soldi con questi disperati continueranno a farli arrivare.
    Lo dice anche Repubblica:
    Mineo, la mangiatoia da duecento milioni!

    http://www.repubblica.it/cronaca/2015/06/06/news/mineo_la_mangiatoia_da_duecento_milioni_creiamo_un_gruppo_e_lo_facciamo_vincere_-116169876/?refresh_ce

    1. Scritto da che biricchini

      ma pensa un po’, e io che credevo che i profughi scappassero da guerra, fame, miseria e siccità. Invece vengono, rischiando la pelle centinaia di volte, per andare a stare nel centro di accoglienza di Mineo … grazie per avermelo fatto capire. Ma pensa che biricchini e approfittatori

    2. Scritto da Fra

      Vero. Ma tu sai chi ha voluto il centro di Mineo? Lo sai che l’ha creato Maroni? Vedi un po tu.

      1. Scritto da bergamasc

        Che siano quelli della Lega a farli venire….più clandestini = più esasperazione = più voti per la Lega…

  4. Scritto da cives

    …ma tutti questi signori che non vogliono i migranti dovrebbero, per un minimo di coerenza, rinunciare a tutti i benefici che ci hanno portato e ci portano quotidianamente al paese!!!…ed evitare possibilmente i viaggi in Africa…

  5. Scritto da Paolo

    Ma la tanto decantata Bossi-Fini non aveva risolto tutti i problemi? O non ci ricordiamo più di come questi hanno governato e rovinato l’Italia con il loro amico Berlusconi. Siccome non sanno governare hanno deciso di rimanere sempre all’opposizione x essere sempre contro tutto e tutti.

    1. Scritto da gia

      Infatti questo governo (con l appoggio dei 5 stelle,di Forz aItalia e NCD) l’ha cancellata.

      1. Scritto da Michele

        Per la cronaca hanno abolito solo una piccola parte e non tutta la legge che è ancora attualmente in vigore.

        1. Scritto da dai

          E quale sarebbe la piccola parte?

  6. Scritto da Balengos

    Mettiamo la situazione in mano a salvini , lui l’isis la siria , la libia ecc le mette a posto in quattro e quattr’otto . Ci va lui a trattare , è un attimo. Con la scorta di qualcuno di quelli che lo votano e che credono a ‘ste fregnacce.

  7. Scritto da BeRGHEM

    Chiudere le fabbriche di armi. Senza armi e guerre probabilmente non ci sarebbero milioni di clandestini o profughi. Argomento tabù per giornali o giornalisti. Solo un accenno coraggioso da parte del Papa. Un grazie agli stati uniti per aver contribuito a finanziare isis ecc ecc. e a destabilizzare libia e siria.

    1. Scritto da Patrizio

      Sono completamente d’accordo vietare la vendita di armi partendo dai paesi poveri facilmente risolverebbe il problema dei clandestini perchè molti rimarrebbero a casa loro con i loro cari.
      Credo che nessun leghista arrivi ad un semplice pensiero come questo.
      Loro pensano solo di affondare le barche, ammazzarli, farli morire di fame. Non sono razzisti. così dicono loro.

  8. Scritto da Massimo

    Che i leghisti si vadano a studiare anche i dati del pentagono e si accorgeranno che per i prossimi anni il problema sarà sempre presente e andrà gestito con intelligenza.. Invece di parole vuote ricche solo di intolleranza, abbiano il coraggio di gestire la situazione nel modo migliore.

    1. Scritto da BeRGHEM

      il pentagono inizi a fare mea culpa per esser parte della causa, se non addirittura la causa principale delle guerre in nord africa. Primavera araba voluta e decisa dagli stati uniti per destabilizzare l’ area, armi lasciate dagli aerei nel deserto ad armare i migliaia di terroristi dell’ isis. Gli usa che hanno raggiunto l’ autonomia energetica, vogliono comandare il resto del mondo. Una situazione che prima o poi si ritorcerà contro di loro.

      1. Scritto da Narno Pinotti

        Una rimarchevole serie di falsità, intervallata da alcune sparate indimostrabili.

  9. Scritto da carlo

    dovevano darsi da fare quando Maroni firmo il patto di Dublino e quando il governo Bossi -Berlusconi dichiarò guerra alla Libia sai come si dice “mea culpa ,mea culpa, mea maxima culpa”

    1. Scritto da Bugiardo

      Dovrebbe darsi da fare lei per non raccontare balle. Maroni non ha mai firmato nessun accordo di Dublino. Convenzione di Dublino governo Andreotti, Dublino 2 governo Berlusconi (ma con Scajola agli interni), Dublino 3 ovvero quello in vigore ora, firmato nel 2013 dal governo Letta!

    2. Scritto da ciao

      SI vada a leggere (visto che ricorda male) chi ha voluto e appoggiato la guerra alla Libia..non di certo la Lega.

      1. Scritto da carlo

        è vero, maroni è citato solo perché e colui che continuamente indica il patto di dublino come la vera causa del disastro ,firmato dal suo governo,è verissimo che la lega era contraria alla guerra,ma per non fare cadere il governo e perciò mantenere le sedie ,votò a favore,questa è un aggravante non una scusante

      2. Scritto da Robademacc

        Chi era al governo quando è stata fatta ? ‘l mi nonno in carrozza ?

        1. Scritto da carlo

          gli amiconi Berlusconi e bossi.La guerra è iniziata il 19 mar. e finita il 31 ott. il governo dei comici è caduto il 12 nov.

  10. Scritto da no atalant si party

    Dovevano occupare la domenica senza atalanta. Ci fosse stata la partita, col cavolo…

  11. Scritto da milly

    Caro Belotti: i cittadini di Mineo non volevano il C.a.r.a. ma Maroni allora ministro degli interni obbligo’ il paese ad accogliere i migranti facendolo diventare il centro di accoglienza più’ grande d’europa. IoConSalvini lo vada a spiegare agli abitanti della Sicilia e alla figlia dei due uccisi (anche se non si saancora chi e’ stato…)

  12. Scritto da leurademocalaafaist

    non avendo più argomenti da sparare, dopo la raccolta firme per le “case d’appuntamento, libere” ora il presidio per ” le case, libere dai profughi”. Ma Belotti lo ha detto ai suoi che il centro di Mineo e’ una invenzione di Maroni? Che l’accordo di Dublino e’ firmato Lega? Che nel 2011 le centinaia di migranti a spasso sotto i ponti nelll’hinterland di Bergamo avevano Maroni come Ministro Interni? speriamo che i sindaci siano seri nell’evitare operine… Dopo la Tanzania…Matteo dove eri?

    1. Scritto da Laico

      Ma oggi la situazione è migliore rispetto al 2011?

      1. Scritto da Che domanda?

        E’ la situazione mondiale che è peggiore !!!! Si è accorto di cosa sta accadendo in africa ed in medio oriente ? Si è accorto di cosa sta accadendo in tutta europa relativamente al problema dei profughi ? Che dice , facciamo risolvere a salvini ? Perchè non va in libia o in siria a trattare con l’isis ? Secondo me Renzi sarebbe contento …..

  13. Scritto da caprina lana

    Se dura 32 ore, dalle 10 del sabato alle 18 della domenica, definirlo permanente mi pare un po’ presuntuoso… Dame padano! Lotta dura senza paura!

  14. Scritto da Rino

    La sicurezza del proprio territorio è minata dagli ultrà dell’atalanta, non dai profughi. Belotti, a lavorare.

    1. Scritto da gutembergem

      Infatti a sparare a Brescia sono stati Bocia e il Rosso.
      Fatti una tisana di marijuana e dormici sopra!!!

      1. Scritto da desmèt

        Io le bombe carta con dentro i chiodi, a Bergamo, le ho viste solo dagli ultrà atalantini.

  15. Scritto da Vecio

    Con migliaia di chilometri di coste è scientificamente impossibile fermare i profughi in Italia. Lo si potrebbe fare dalla Libia. Ecco, gli sfaccendati padani, anzichè presidiare folkloristicamente la prefettura di Bergamo, potrebbero andare a presidiare le coste libiche. Fatti, non parole. O poltrone.

    1. Scritto da Leo

      Mi sembra un’idea seria da suggerire a salvini ed ai presidiatori , visto che è anche l’unica soluzione possibile.

  16. Scritto da Paolot

    Certo che a Daniele Belotti di un bimbo siriano morto che sta commuovendo il mondo importa nulla. Lui pensa solo alla campagna elettorale

    1. Scritto da Mero

      Non ne abbia male, ma non è certo l’unico bambino ad essere morto nel mondo. Il suo commento è palesemente di parte e aprioristicamente contro la Lega Nord. E’ ovvio che tutto ciò sia una tragedia, proprio per questo bisogna fermarla, ma la soluzione non è trasbordare interi stati in Italia o Europa: 1)perché siamo già al collasso, basta guardare il traffico veicolare o qualsiasi luogo pubblico per rendersene conto; 2) perché così ne muoiono più di quanti ne salviamo. l’ONU che fa?

      1. Scritto da Luca

        E quale sarebbe la soluzione? Attendiamo con ansia. Il mondo intero attende una soluzione da voi.

      2. Scritto da Bertoldo

        Mero,visto che è così attento al traffico veicolare,forse avrà notato anche che tra i suoi conoscenti molti non sono sposati. Gli altri avranno scelto di avere al massimo un figlio,riversando il proprio affetto sui cani. Così la popolazione si dimezza ad ogni generazione.Questo la Lega non lo dice (troppo impopolare). È questo vuoto che attira chi cerca spazio. Non i “buonisti”. Sono quelli che non fanno figli che non capiscono neanche il dramma vero,quando ne muore anche uno solo.