BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Remer, Co.Mark e Vivigas La carica delle bergamasche nella nuova A2 e in B

Le tre formazioni orobiche pronte per la stagione che sta per iniziare: la Blubasket punta in grande in A2 sotto la guida di coach Adriano Vertemati mentre Co.Mark Bergamo Basket e Vivigas Alto Sebino condividono lo stesso girone, il B, in Serie B.

Più informazioni su

La nuova stagione di basket apre i battenti.

La Remer Blu Basket Treviglio è tornata al lavoro martedì 18 agosto. Coach Adriano Vertemati, coadiuvato dal vice Mauro Zambelli, dal neo aiuto Raffaele Braga e dal preparatore Sebastian Guzzetti, ha già definito il programma di allenamento che ha visto la formazione bergamasca dividersi tra sedute di atletica, piscina e palestra, prima di dedicarsi al parquet. La squadra, che disputa il campionato di Serie A2 girone Est, esordirà domenica 4 ottobre al Palasassi di Matera contro l’Olimpia. In questi anni la squadra di Vertemati ha tagliato traguardi importanti: ha vinto la classifica nazionale per il minutaggio degli Under e ottenuto una storica promozione in A2.

Risultati che hanno portato una crescita esponenziale di pubblico ed entusiasmo attorno alla squadra del presidente Gianfranco Testa: "Mi aspetto grande entusiasmo e partecipazione quest’anno. I nostri ragazzi ne avranno bisogno, quello di A2 è un campionato estremamente competitivo" ha commentato il presidente, rieletto all’unanimità dal consiglio di amministrazione.

Un campionato che la Blu Basket affronterà con le solite armi, quelle che le sono più congeniali: "La nostra forza è il gioco di squadra. In A2 ci sono squadre con individualità molto importanti e puntare sul collettivo sarà fondamentale".

Una squadra che non partirà tra le favorite ma che potrà comunque contare su elementi di certificato valore, come il pivot – e capitano – Emanuele Rossi e il playmaker Tommaso Marino. Attorno a questi due elementi, coach Adriano Vertemati dovrà forgiare una squadra ben attrezzata fisicamente e composta da molti giovani. Come Nicola Savoldelli, playmaker bergamasco dotato di grande visione di gioco e di un ottimo tiro dall’arco dei 6.75, tornato in provincia dopo un anno tra Roma (Stella Azzurra) e Veroli (A2 Gold); e Matteo Tambone, play-guardia proveniente dall’Acmar Ravenna sul quale Vertemati sembra puntare molto. L’obiettivo da raggiungere è quello dei play-off, possibile per le prime otto squadre classificate in regular season: traguardo che la Blu Basket ha dimostrato di saper centrare con una certa frequenza, seppur nelle serie inferiori.

Chi in A2 vuole approdare al più presto è la Comark Bergamo Basket 2014, che si è rinuita lunedì 17 agosto sotto l’attenta supervisione di coach Cece Ciocca e dei suoi fidi assistenti, Andrea Vicenzutto e Gianmarco Petitto. Il roster ha svolto le visite mediche di rito ed effettuato i primi test fisici conditi da un piccolo allenamento-gara di tiro. Non è mancato nemmeno il supporto del presidente Massimo Lentsch che ha recapitato (seppur telefonicamente) il suo saluto alla squadra. Battere la concorrenza delle corazzate Udine e Orzinuovi – candidate numero uno alla vittoria finale – non sarà affatto semplice.

Intanto il pensiero è rivolto alla prima giornata di campionato, in programma domenica 26 settembre in casa della Rimadesio. La squadra costruita dal direttore sportivo Marcello Filattiera merita tuttavia la fiducia di supporters e addetti ai lavori; grazie agli acquisti di Andrea Scanzi, Giacomo Bloise, Barco Planezio, Tommaso Milani, Stefano Saletti e Rei – detto O’Rei – Pullazi.

La prima amichevole stagionale è stata disputata giovedì 27 agosto al PalaTorre di Torre Boldone contro i pari categoria dell’Alto Sebino, altra società bergamasca giunta al quinto anno consecutivo in Serie B: atleti e staff tecnico si sono radunati al PalaCBL di Costa Volpino, agli ordini del confermato duo composto da Alessandro Crotti e Massimo Giubertoni e del preparatore atletico Manuel Piccinelli.

Marco di Gennaro, prelevato dall’SGM Latina; Riccardo Truccolo dall’Amici Pallacanestro Udine e Michele Squeo dalla Crabs Rimini, i volti nuovi di un rooster che mira alla permanenza in categoria. Un’avventura che comincerà domenica 26 settembre, contro l’Urania Milano di Marcello Ghizzinardi.

Fabio Viganò

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giampaolo Rosa

    In buona sostanza,nella città di Bergamo,il basket (non dico “grande”ma almeno…”medio”) non esiste! Merito del…calcio!?!

    1. Scritto da beppe

      cosa c’entra il calcio???non esiste perchè per tanti anni nessuno si è mai preoccupato di creare qualcosa…per fortuna adesso sembra che un qualcuno ci sia, e in 2 anni ha trovato una promozione e una semifinale di play off…
      Forza Comark Bergamo!!!