BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Referendum autonomia, il Pd: “Chiederemo a Maroni di bussare subito al governo”

Il Pd vuole convincere Maroni a bussare subito alla porta del governo che ha già dichiarato di essere disponibile ad avviare una trattativa. La palla ora passa al presidente della Regione.

Più informazioni su

Si è conclusa con una stretta di mano generale e una posizione condivisa la riunione tra il segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri, il sindaco Giorgio Gori, il presidente della Provincia Matteo Rossi, i parlamentari bergamaschi, il segretario provinciale Gabriele Riva e i consiglieri regionali Jacopo Scandella e Mario Barboni. L’incontro è stato convocato in seguito alla disponibilità dichiarata da Rossi e Gori di sostenere la richiesta di più autonomia da parte di Regione Lombardia, anche attraverso il referendum lanciato dal presidente Roberto Maroni. E’ proprio con Maroni che sindaco e presidente di via Tasso si incontreranno venerdì alle 17 per un primo confronto.

Alfieri e Riva hanno firmato un comunicato che comunica l’esito della riunione: “Il Pd sostiene con convinzione l’obiettivo di dare alla Lombardia più competenze e autonomia. Proprio per questo, con i nostri amministratori locali, chiederemo a Maroni di aprire subito il negoziato con il Governo in modo tale da accelerare il processo e risparmiare milioni di euro. Se Maroni intende partire subito e non fare solo propaganda, noi ci siamo. In questo senso, qualora non ci fosse la disponibilità finora assicurata dai rappresentanti del Governo, non esiteremo a ricorrere alla consultazione popolare per proseguire la nostra battaglia sul fronte delle autonomie locali”.

Il Pd vuole convincere Maroni a bussare subito alla porta del governo che ha già dichiarato di essere disponibile ad avviare una trattativa (leggi qui). La palla ora passa al presidente della Regione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.