BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Referendum autonomia: dopo l’ok di Gori e Rossi, resa dei conti nel Pd

Mercoledì 2 settembre il segretario regionale democratico Alfieri ha convocato una riunione per entrare nel merito della questione relativa all'appoggio del Pd al referendum sull'autonomia dal presidente della Regione Maroni dopo l'ok di Gori e Rossi

Più informazioni su

Mercoledì 2 settembre il segretario regionale del Partito democratico Alessandro Alfieri ha convocato una riunione per entrare nel merito della questione relativa all’appoggio del Pd al referendum sull’autonomia voluto fortemente dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

Alle 13 si danno appuntamento con Alfieri: il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il presidente della Provincia Matteo Rossi, che hanno aperto alla consultazione leghista, i parlamentari bergamaschi del Pd (Elena Carnevali, Giovanni Sanga, Antonio Misiani, Beppe Guerini), i consiglieri regionali Mario Barboni e Jacopo Scandella, il segretario provinciale Gabriele Riva.

L’incontro di fatto anticipa la riunione in programma venerdì 4 settembre, il faccia a faccia tra Gori, Rossi e Maroni.

E intende fare il punto sulla posizione dei democratici dal momento che qualcuno ha letto le uscite del sindaco e del leader di via Tasso come troppo premature e che qualche malumore serpeggia nel Pd per via dell’assist lanciato ai lumbard.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da SERIO

    L’anacronismo del pensiero leghista è talmente fuori luogo (e tempo) che la globalizzione in atto non potrà che inesorabilmente svegliare gli pseudo “risvegliatori” delle cause perse e fallite.

  2. Scritto da SERIO

    abolendo la metà comuni, che non sono che frazioni che sprecano denaro, altro che risparmi e “indipendenza”

    1. Scritto da pocoserio

      Lei sarà serio ma le sue “ricette” non valgono nulla…fornisca studi,dati, numeri ,non opinioni.

  3. Scritto da SERIO

    “la Lombardia, registra un residuo fiscale annuo positivo pari a 53,9 MILIARDI di euro”

    Ha pure il record in valore assoluto sull’evasione e l’elusione fiscale, la “regione” sempre governata dal centrodx.

    1. Scritto da sveglia

      Serio leggi qua:
      L’evasione fiscale a livello europeo è al 14,5% (dati 2012). A livello nazionale– UK 8,55, Francia 10,5%, Germania 11,5%, Spagna 14,0%, Polonia 20%, Grecia 20,5%, e Italia 17,0%.
      In Italia, il livello di evasione si attesta a circa 13,2% al Nord,15,8% al Centro e 26,9% al Sud. A livello regionale notiamo che la regione più virtuosa è proprio la Lombardia (10,5%, meglio della Germania).

    2. Scritto da sveglia

      Sbagliato! La Lombardia ha il tasso di evasione più basso perfino della Germania…si informi prima di scrivere fesserie.

    3. Scritto da sveglia

      Sbagliato! La Lombardia ha il tasso di evasione più basso perfino della Germania…si informi prima di scrivere fesserie.

  4. Scritto da sveglia

    Ricordando che il residuo fiscale corrisponde alla differenza tra le entrate complessive regionalizzate e le spese complessive regionalizzate delle Amministrazioni pubbliche, si osserva che
    la Lombardia, registra un residuo fiscale annuo positivo pari a 53,9 MILIARDI di euro, che in valore procapite è pari a 5.511 euro. Questo vuol dire che ogni cittadino lombardo (neonati e ultracentenari compresi) dà in solidarietà al resto del Paese oltre 5.500 euro all’anno.

  5. Scritto da roberta

    Ma perchè Maroni non ha concesso più autonomia alla Lombardia quando era Ministro dell’Interno, la Lega era al Governo nazionale e Bossi e Calderoli facevano i Ministri delle Riforme?

  6. Scritto da augusto

    Io che sono un poco in la con gli anni, 64, mi ricordo che in tempi non sospetti, quando l’Italia aveva un’economia forte, i lombardi dicevano tutti che se la Lombardia fosse stata autonoma, i suoi cittadini avrebbero girato tutti in elicottero. Ma forse lo potremmo fare anche oggi. La Lombardia ha un pil superiore alla Germania.
    Fate qualche calcolo e vedrete che l’idea autonomia non è così male e che parte dagli anni 80. Ahhhh se l’avessero fatta allora.

    1. Scritto da Gerry

      Ma quando mai ! Conosci qualche nazione dove i cittadini girano tutti in elicottero ? Quel plus sarebbe 1) utile per i ricchi 2) utile per i politici . Per altro, se avere più soldi di altri è il requisito per essere comunità e nazione , probabilmente qualche paesello sede di qualche importante industria potrebbe chiedere l’indipendenza !

      1. Scritto da sveglia

        Quel plus (60 MILIARDI ogni anno,per 50 anni fanno 3000 MILIARDI di EURO..) servirebbe magari per evitare tagli alla sanità,alle scuole,agli asili,ai disabili,strade e trasporti …che glielio dico a fare,se non lo ha capito fino ad ora,è inutile.
        Ah forse è per questi motivo (60 MILIARDI di EURO ogni anno che ci “fregano”) che la banania non la renderanno mai autonoma!O no???

        1. Scritto da Bah !?

          Vedo che non hai capito niente , chi sono quei “ci” ? Tu ? E che cavolo fai tu per questa ricchezza o , rispetto ad un altro italiano, è sufficiente avere la residenza ?

  7. Scritto da SERIO

    Infine come non ricordare la fuga di Rossi in occasione della marcia a favore di Doni?
    Meglio sarebbe per Rossi evitare di fare il fenomeno.

    1. Scritto da paci

      Soprattutto da parte di uno che fino a due anni fa da dirigente politico si scagliava contro le Province, che a suo dire erano da chiudere. Salvo poi scoprirne per strada le comode poltrone.
      E poi arrivare a chiedere al Partito Regionale uno stipendio

  8. Scritto da SERIO

    Salvini è andato a cercare voti al centro-sud perchè ormai al Nord gli ingenui scarseggiano. Questa trovato dell’ “autonomia” (con l’accentramento delle deleghe assessoriali a Maroni) puo’ contribuire all’ulteriore contrazione degli ingenui anche nelle altre “regioni”.

  9. Scritto da SERIO

    Maroni dopo aver proprosto tutto e il suo contrario (macro-regioni e ora di nuovo autonomia uniregionale) accentra su di sé deleghe e decisioni elimindo assessorati.
    E’ credibile come una moneta da 3 €

  10. Scritto da goriarchia

    MI STATE DICENDO CHE ANCHE GORI E’ FAVOREVOLE ALLA BANANIA… come la chiamano i colti con la puzza sotto al naso ed il nero nel comodino??? DOVE FINIREMO… GRANDE GORI… SBAGLIARE E UMANO… ACCORGERSENE E NON CONTINUARE DIMOSTRA CHE TU SIA UNA PERSONA CON LA TESTA… onore a te che nonostante militi nel PD hai ancora modo di pensare da persona non SCHIAVA della politica e del partito (se il PD si può dichiarare tale, per me resta un insieme di arraffoni e basta!)…

    1. Scritto da sveglia

      Le ricordo che la banania (lei compreso se risiede e paga le tasse in questa regione) regala ogni anno al resto del paese circa 60 MILIARDI di euro. Io dico che è un ottimo motivo per rendere la banania “almeno” autonoma no?

    2. Scritto da Jim

      “il nero nel comodino” ? Eeeh ? PD partito di “arraffoni” e “se si può dchiarare partito” ? Eeeh ? E lo dici tu della lega ?
      P.S. Basta con la storia della “puzza sotto il naso” per quelli che sanno leggere e scrivere , ne insulti troppi in una volta sola ……

  11. Scritto da SERIO

    In Europa c’è sempre più bisogno di accorpamenti e consorzi invece di “autonomie” che alla base di sprechi e mala-amministrazione. Bene sarebbe se Maroni e la Lega Nord parlassero dell’improcrastinabile necessità di accorpare gli oltre 2000 Comuni lombardi anzichè favoleggiare di “autonomie” per dilapidare altre risorse alla causa delle cadreghe per amici e consorti.

    1. Scritto da SERIO

      L’ultima sparata di Maroni fu sulle macro-regioni..ora è tornato indietro.

  12. Scritto da Lapalisse

    In totale fanno 10 persone, penso che avranno all’incirca 7 opinioni diverse secondo i sani principi del dibattito democratico e costruttivo, che dopo un lungo e costruttivo confronto emetteranno un comunicato in cui ribadiranno la necessità di approfondire l’analisi in nome dell’autonomia che però non deve aprirsi a derive populiste e demagogiche, ma in realtà dovrebbero preoccuparsi del residuo fiscale, se sanno cos’è…alle prossime elezioni ci ricorderemo anche di loro.

  13. Scritto da G. Lebowski

    Miiiii resa dei conti nel pd,chissa quanto sangue scorrera. Meglio avvertire subito la croce rossa.

    1. Scritto da G. Lebowski

      PS:opss ho sbagliato,meglio la croce verde o blu.