BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torna GasFesta 2015, alla scoperta dei gruppi di acquisto solidale

Si rinnova l'appuntamento con "GasFesta", la festa dei Gruppi di Acquisto solidale della provincia di Bergamo. In programma incontri e dibattiti in diverse date e luoghi della città, laboratori, cibo per tutti i gusti e musica

Torna "GasFesta", la festa dei Gruppi di Acquisto solidale della provincia di Bergamo. L’iniziativa, promossa dalla Rete Gas orobica, propone incontri, dibattiti, laboratori, cibo per tutti i gusti con i prodotti dei Gas e musica.

Si tratta di un’opportunità per conoscere meglio questa realtà sociale, costituita da gruppi di acquisto, organizzati spontaneamente, che partono da un approccio critico al consumo, applicando principi di equità, solidarietà e sostenibilità ai propri acquisti, ad esempio comprando direttamente dal produttore, a km zero, a filiera corta e con particolare attenzione alle modalità di produzione e trasformazione dei prodotti.

Gli appuntamenti con "GasFesta" si tengono in diverse date e luoghi.

Si comincia martedì 1° settembre con il primo di due incontri sul tema "Consumare la Terra: dal piatto al suolo, la catena delle scelte possibili". L’appuntamento è alle 20.30 alla Domus Bergamo di piazza Dante, con il direttore dell’orto botanico di Bergamo, Gabriele Rinaldi.

Il secondo incontro si terrà la settimana successiva, martedì 8 settembre, sempre alle 20.30 alla Domus di piazza Dante. Interverrà Emanuele Bompan, geografo e giornalista free lance.

Venerdì 11 settembre, invece, la festa si sposta in Bergamo Alta, dove si terranno diverse proposte per conoscere o approfondire la propria conoscenza sui gruppi di acquisto solidale, porsi domande sul proprio modo di consumare e confrontarsi su pratiche orientate alla sostenibilità. Dalle 15, alla sala dei Giuristi, al palazzo della Ragione, avranno luogo incontri con Cittadinanza Sostenibile. Nell’occasione, gli studenti dell’Università degli studi di Bergamo e dell’università di Harvard illustreranno il progetto “Bergamo 2.035". Alle 17, quindi, il pomeriggio proseguirà con l’incontro con Daniel Tarozzi de “L‛Italia che cambia” e la rete Cittadinanza Sostenibile. Infine, alle 20.30, ci si sposta alla sala Curò di piazza Cittadella dove, dalle 20.30, prenderà il via "Cinefest", promossa da Rete Gas in collaborazione con Cittadinanza Sostenibile e Arketipos. Nell’occasione, verranno proiettati cortometraggi di registi emergenti che raccontano storie di "persone che stanno cambiando il mondo in modo gioioso e creativo".

Per concludere, domenica 13 settembre, il calendario propone eventi per tutto l’arco della giornata al parco della Celadina dedicato a Baden Powel (con ingressi da via Caboto e da via Pizzo Scais). Qui, dalle 9.30 alle 20 verranno proposti laboratori di autoproduzione, culinari, ludici e altre attività per adulti e bambini; prove gratuite e dimostrazioni di yoga e di massaggio shiatsu a cura dell’associazione la Fonte, ma anche una mostra-mercato dei produttori e delle associazioni legate al mondo dei Gas. Quindi, alle 10 sarà la volta dell’incontro "Che cosa sono i gruppi di acquisto solidale?", con la presentazione del nuovo libro di Altreconomia sul tema, alla presenza di rappresentanti dell‘Osservatorio Cores dell’Università degli Studi di Bergamo e di Altreconomia. A seguire, alle11.30, si continuerà con "Iris Cooperativa Agricola si racconta: il progetto economico, un modello di economia solidale". Dalle 12 alle 14.30, poi, sarà possibile prendere parte al pranzo con prodotti dei Gruppi di Acquisto Solidale per tutti, anche vegetariani, vegani e celiaci (si può prenotare entro venerdì 11 settembre). Nel pomeriggio, alle 14.30 comincerà la "Caccia al tesoro etico" – (Iscrizioni allo stand di Banca Etica dalle 9.30 alle 13.30) e, contestualmente, alle 14.30, verrà proposto l’incontro "Il sistema Lombardo di Garanzia Partecipativo. Dal bando alla realtà: resoconto dei primi risultati sul territorio bergamasco", con la partecipazione di Aiab – Associazione Italiana Agricoltura Biologica – e l’Associazione L’isola che c’è, la rete comasca di economia solidale. Intanto, dalle 15 alle 17, si potrà assistere a dimostrazioni di Tai Ji Quan e Wushu Kung- Fu, a cura della Scuola Asd Arti marziali Khawam. Alle 16.30, poi, ci sarà un nuovo momento di approfondimento e confronto, dal titolo: "Sos Rosarno. Dalla Piana di Gioia Tauro contadini cocciuti e immigrati che coltivano insieme, tra mille difficoltà, un futuro ‘nuovo’: manodopera regolare, solidarietà e prodotti biologici". Infine, dalle 17.30 spazio alla musica dal vivo con Giorgio Khawam & Gianmario Longaretti "Acoustic Blues and Ballads", i Naked feet e Loriband.

Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi al pranzo consultare il sito internet www.retegasbergamo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.