BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Morto l’ingegner Salini, la sua azienda ha restaurato l’accademia Carrara

E' morto domenica sera l'ingegner Claudio Salini, 56 anni, fondatore dell'omonimo gruppo leader nel settore costruzioni e grandi opere. L'azienda fondata da Salini ha realizzato molti lavori in tutta Italia, anche in provincia di Bergamo.

E’ morto domenica sera l’ingegner Claudio Salini, 56 anni, fondatore dell’omonimo gruppo leader nel settore costruzioni e grandi opere. L’imprenditore è rimasto vittima di un incidente a Roma, in via Cristoforo Colombo. Era alla guida di una Porsche che si è schiantata contro un albero all’altezza di via Giustiniano Imperatore.

L’azienda fondata da Salini ha realizzato molti lavori in tutta Italia, anche in provincia di Bergamo. L’ultimo in ordine del tempo è il restauro dell’accademia Carrara, riaperta il 23 aprile scorso dopo anni di chiusura. Non è stato un cantiere semplice perché rispetto alle previsioni iniziali sono state necessarie modifiche in corso d’opera. Il restauro è stato ultimato circa un anno fa. Salini ha realizzato anche la tramvia della Valseriana che collega Bergamo ad Albino.

Con un portafoglio lavori di oltre 700 milioni di euro, che conta più di 15 cantieri aperti in Italia e nel Bacino del Mediterraneo, una cifra d’affari in lavori di oltre 1 miliardo di euro e con la costante e parallela attività di consolidamento nel mercato attraverso una holding finanziaria, una società di costruzioni “S.A.L.C.”, un Consorzio Stabile, diverse società consortili e una società di progetto per iniziative immobiliari, il Gruppo Claudio Salini afferma il suo ruolo di general contractor nell’ambito delle grandi infrastrutture e dell’edilizia civile, industriale e di restauro, per committenti pubblici e privati sia nel territorio nazionale che estero, posizionandosi al 20° posto della classifica “Top 50 – 2014” italiane. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.