BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cocaina in stazione: agenti travestiti da ferrovieri bloccano 2 spacciatori-Video

Insolita operazione degli agenti della questura, in collaborazione con quelli della Polfer, che nella mattinata di sabato 29 agosto hanno bloccato due giovani tunisini di 26 e 24 anni che spacciavano cocaina in stazione

Più informazioni su

 Si sono travestiti da ferrovieri per arrestare una banda di spacciatori che agiva alla stazione di Bergamo. Insolita operazione degli agenti della questura di Bergamo coordinati dal dirigente Giorgio Grasso, in collaborazione con quelli della Polfer guidati dal dirigente Alessandro Garrini, che nella mattinata di sabato 29 agosto hanno preso due giovani tunisini di 26 e 24 anni che spacciavano cocaina alla stazione di Bergamo.

Un’operazione partita dalle segnalazioni e dai successivi riscontri degli uomini della questura. Sabato mattina il blitz, con una decina di agenti che per osservare meglio le mosse della banda di pusher (un terzo è riuscito a fuggire) si sono travestiti da ferrovieri.

Sono state inoltre ultilizzate le telecamere di sorveglianza della stazione, che hanno inquadrato proprio il momento in cui gli spacciatori cedevano la droga, piccoli quantitativi di cocaina venduta a circa 10 euro a dose, e anche quando uno dei due gettava ciò che non aveva venduto per eludere eventuali controlli e recuperarlo più tardi.

A quel punto i poliziotti sono entrati in azione e hanno bloccato i due, T.M. e O.R., entrambi tunisini, senza fissa dimora, trovati in possesso anche di 50 euro. Sono stati così condotti nel carcere di via Gleno.

Le spettacolari immagini dell’arresto:

"Ringrazio i miei uomini e quellin della Polfer del mio collega Garrini per questa operazione contro lo spaccio di sostanze stupefacenti – le parole del dottor Grasso nella conferenza stampa in questura – . E’ la dimostrazione del nostro continuo monitoraggio nelle zone più a rischio della città, tra le quali appunto la stazione, specialmente in questo periodo che stanno per ricominciare le scuole". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.