BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torna “Notti di Luce” Bergamo si illumina con spettacoli ed eventi

Lunedì 31 agosto inizia la nuova edizione di "Notti di luce", il festival promosso dalla Camera di Commercio e inserito nell’International Year of Light dall’Unesco. Per oltre una settimana in città sono in programma eventi di luce, videoproiezioni, mostre fotografiche e di architettura, spettacoli musicali e incontri.

Saranno sant’Agostino, piazza Dante e Astino ad ospitare l’esordio della 17esima edizione di "Notti di luce", il festival promosso dalla Camera di Commercio e inserito nell’International Year of Light dall’Unesco. Per oltre una settimana eventi di luce, videoproiezioni, mostre fotografiche e di architettura, spettacoli musicali e tavole rotonde animeranno diversi luoghi della città.

Per cominciare, lunedì 31 agosto alle 21 il coro The Golden Guys diretto da Paola Milzani si esibirà in borgo sant’Agostino proponendo un repertorio che spazia dalla musica sacra neroamericana di Duke Ellington al canto polifonico africano, al soul e al rhythm and blues.

Contestualmente sempre a partire dal 31 agosto e fino al 6 settembre, piazza Dante sarà illuminata con le luci Clay Paky dal lightdesigner Giambattista Scarpellini, mentre sulla facciata della Camera di Commercio verrà proiettato il videomapping di Adriano Merigo. È un vero e proprio film di animazione, creato in esclusiva per "Notti di luce", che interagisce creativamente con i dettagli architettonici della facciata sviluppando diversi aspetti della luce sotto il profilo scientifico, tecnologico, naturale e filosofico.

Invece, la Domus Bergamo ospiterà la mostra fotografica Light Shots di Gianfranco Rota mentre il complesso monumentale di Astino sarà illuminato dall’architetto Domenico Egizi e dal light designer Giuseppe Cividini.

Allo spazio espositivo Quarenghicinquanta, invece, è possibile apprezzare dal 31 agosto al 20 settembre la mostra di Keiichi Tahara, fotografo che si è affermato in Francia come grande “ricercatore” nel catturare la luce: nelle sue opere gli oggetti non vengono illuminati ma sono essi stessi “luce”.

Mercoledì 2 settembre alle 21 l’organista Alessio Corti si esibirà alla basilica di santa Maria Maggiore con un programma che spazia da Johann Sebastian Bach e Mendelssohn fino ad autori contemporanei quali Flor Peeters e Louis Vierne compositore francese, organista e titolare della Cattedrale di Notre-Dame di Parigi dal 1900 al 1937.

Il giorno seguente, giovedì 3 settembre alle 21 piazza Dante ospiterà una co-produzione internazionale tra Notti di Luce e il Festival Internazionale del Jazz di Malta dedicata alla musica di Duke Ellington nel cinquantennale della composizione di una delle suite più raffinate e prestigiose “Duke Ellington & Billy Strayhorn The Far East suite”.

Venerdì 4 settembre l’appuntamento è alle 18 alla Domus Bergamo, dove Raffaella Trigona introdurrà la tavola rotonda "From Candle to Led" sulla luce tecnologica illustrando le peculiarità del network nazionale e internazionale realizzato da Notti di Luce grazie alla collaborazione di Epic Association, azienda europea di laser, la Fiera di Padova “Illuminotronica” e Kernel Festival. È prevista la partecipazione del sindaco di Bergamo Giorgio Gori, l’assessore alla riqualificazione urbana Francesco Valesini, l’architetto Domenico Egizi e la regista Fabrizia Mutti autrice dell’esperienza sensoriale Light Box.

Per i più piccoli, in piazza Dante, dalle 18 alle 19.30, inoltre, è previsto il laboratorio "Lanterne" tenuto da Tania Consonni ed Elena Benicchi.

Sempre venerdì 4 settembre alla galleria Ceribelli di via san Tomaso verrà inaugurata una doppia mostra dell’architetto Walter Barbero, i cui progetti hanno dato vita a un originale percorso di ricerca. Nel cortile verrà quindi esposto un totem progettato e realizzato da Barbero per Notti di Luce con la duplice funzione di supporto dei corpi luminosi e scultura urbana. Alla GAMeC, invece, dal 17 settembre negli spazi parola/immagine, saranno documentati due progetti di Barbero: la riqualificazione di Douiret in Tunisia e lo studio grafico per la guida della Tunisia.

La sera di venerdì 4 settembre alle 21 alla basilica di Sant’Alessandro in Colonna sarà all’insegna della musica di Gianluigi Trovesi, che riproporrà uno dei suoi dischi più apprezzati e premiati, “Around Small Fairy Tales”. Gli attori Oreste Castagna e Silvia Barbieri introdurranno i quadri musicali con alcuni testi di raccordo ispirati ai racconti musicali di Trovesi e all’esperienza ventennale dell’Orchestra Enea Salmeggia condotta per l’occasione da Bruno Tommaso con la partecipazione straordinaria del violinista Stefano Montanari.

Nel fine-settimana il focus di Notti di Luce si concentrerà su piazza Dante, ove la musica dei Pink Floyd, proposta dai Big One The Pink Floyd Experience (sabato 5) e quella dei Beatles (domenica 6) raccontata dal giornalista Fabio Santini e suonata dal quartetto Revolver, faranno da colonna sonora all’illuminazione architetturale della piazza e al videomapping proiettato sulla facciata della Camera di Commercio. Entrambi i concerti inizieranno alle 21.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito.

Per consultare il programma: www.nottidiluce.com.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Camera di Commercio di Bergamo, telefonando allo 035 4225 363-372.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.