BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I profughi della Cà Matta andranno ai Sacramentini insieme ad altri migranti

E' l'istituto dei Padri Sacramentini la destinazione scelta per i profughi che nei prossimi giorni lasceranno la Cà Matta, sul colle della Maresana.

E’ l’istituto dei Padri Sacramentini la destinazione scelta per i profughi che nei prossimi giorni lasceranno la Cà Matta, sul colle della Maresana. I trenta richiedenti asilo rimarranno nella struttura del parco dei Colli fino all’8 di settembre, poi si uniranno ad altri migranti nell’istituto in via Longari, vicino al bocciodromo di Ponteranica. In tutto potrebbero essere ospitate poco meno di sessanta persone.

Nel frattempo la comunità del Parco dei Colli, formata da esponenti di tutte le amministrazioni socie, il prossimo 31 agosto discuterà la richiesta della prefettura di prorogare l’accoglienza alla Cà Matta fino all’8 settembre. Non dovrebbero esserci problemi per il via libera, così come ad agosto è arrivata la prima risposta positiva alla richiesta di ospitalità. Non mancheranno però le polemiche: i sindaci di Torre Boldone Claudio Sessa e di Sorisole Stefano Vivi sono pronti a tornare sulle barricate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gio

    i soldi piacciono a tutti mi chiedo tra 2 anni quando lo stato non paghera piu la retta giornaliera li aiuteranno o li sbatteranno in mezzo una strada ????

    1. Scritto da a

      Sono fondi europei.

      1. Scritto da A.Z. BG

        I fondi europei sono i soldi che l’italia da all’unione sovietica europea (16 mld €/anno) e che ritorna dopo averci fatto la cresta per mantenere Junk the drunk, la mogherini, ecc.).Sono sempre sodi delle nostre tasse.

  2. Scritto da nino cortesi

    Continuano a rimpallarseli questa specie di Stato e questa specie di Chiesa quando basterebbe normare l’affidamento a privati cittadini che ne fanno richiesta perché ne hanno bisogno.

  3. Scritto da Francesco

    Bene dai,speriamo sia una soluzione gradita,utile.

  4. Scritto da Pluto

    Ci sono persone destinate nella loro vita ad essere come pacchi. Forse sbagliamo in qualcosa.