BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cena gratis ai disoccupati alla Bolgher Fest Padana “Prima la nostra gente”

Il sindaco Luca Serughetti, tramite il proprio profilo Facebook, invita i disoccupati di Bolgare ad una cena gratuita: “Per chiedere maggiore attenzione ai problemi urgenti e quotidiani che già vivono le nostre comunità. Per il governo la priorità sono gli immigrati da mantenere in hotel”.

Una cena gratis per i disoccupati di Bolgare, “per chiedere maggiore attenzione ai problemi problemi urgenti e quotidiani che già vivono le nostre comunità”: a lanciare l’iniziativa è il sindaco leghista Luca Serughetti, tramite un breve post sulla propria pagina facebook.

L’appuntamento è fissato per giovedì 27 agosto alle 19.30 alla Bolgher Fest Padana, nell’area feste del parco Nochetto in via Manzoni: giunta alla sua undicesima edizione, la festa della Lega Nord di Bolgare ha organizzato una lunga serie di iniziative dal 21 fino al 30 agosto quando, per la serata conclusiva, il grande ospite sarà il segretario federale del Carroccio Matteo Salvini.

“Giovedì sera ore 19.30 presso la Bolgher Fest Padana sarà offerta una cena ai disoccupati di Bolgare (posti limitati) – scrive Serughetti – per chiedere maggiore attenzione ai problemi urgenti e quotidiani che già vivono le nostre comunità. Per il governo la priorità sono gli immigrati da mantenere in hotel. Se sei disoccupato e risiedi a Bolgare puoi partecipare a questa iniziativa e far sentire la tua voce. Per confermare chiama il 3408155877. Per l’occasione sarà presente anche l’On. Cristian Invernizzi. Prima il lavoro e prima la nostra gente!”.

Un’iniziativa preceduta dal dibattito, andato in scena nella serata di mercoledì 26 agosto, incentrato sul tema dell’immigrazione tra Tony Iwobi, responsabile federale Dipartimento Sicurezza e Immigrazione della Lega Nord, e Marzio Maracani, Responsabile Nazionale Lombardia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da elisabetta

    “E’ un’idiozia difendere il proprio popolo? Difendere gli stessi migranti trattati in questo modo?”, “Aiutiamoli a casa loro col denaro usato per le operazioni di salvataggio”. Parole di Toni Iwobi, leghista nero, razzista, bruto e con un livello di cultura da prima elementare ..sarebbe sempre meglio informarsi prima di sputare sentenze…

    1. Scritto da + verande x tutti

      Sai solo insultare. Toni è una bravissima persona ed in confronto alla tua cosiddetta cultura è un premio nobel. Infatti per asfaltare le tue piccole idee non userebbe gli insulti, ma la semplice verità dei fatti. Ti consiglio di crescere.

      1. Scritto da elisabetta

        forse non era evidente l’ironia, ma sono completamente d’accodo con te!

    2. Scritto da bolghèr

      dunque, lei che è informata sui fatti, ci dica quanti italiani hanno partecipato alla cena.

  2. Scritto da pablo

    visto che oggi che è venerdì, possiamo sapere che com’è andata l’iniziativa? quanti disoccupati si sono presentati? in che modo hanno dimostrato di essere disoccupati? c’era qualche disoccupato di colore?

  3. Scritto da Cristian

    Al 3..2..1.. commenti di coloro che “nemmeno questo va bene”… voi che parlate cosa fareste??? E non sono leghista.

  4. Scritto da Filippo

    E un colombiano disoccupato residente a Bolgare? E’ invitato lo stesso? A me parte bassa demagogia.

  5. Scritto da A.Z. Bg

    Peccato che i disoccupati siano triplicati dal governo monti in poi, sig. Lassa pert.

    1. Scritto da Lassa Pert

      Non diciamo sciocchezze , la disoccupazione galoppante già dal 2007 al 2011 poi, dopo le drammatiche condizioni alle quali lega e pdl hanno portato l’italia alla fine 2011 non poteva che aumentare drammaticamente, da ringraziare chi ha provveduto a fare in modo che non ci fosse la bancarotta ed il tracollo !!!!!

      1. Scritto da + verande x tutti

        Per te e per tutti i rosiconi come te: la panzana che racconti non regge; se fosse vero quello che dici il debito pubblico sarebbe diminuito, invece è esploso; la disoccupazione è più che raddoppiata sotto i “tuoi” governi non eletti e nominati dalla massoneria. Quindi la tesi che continui a propugnare si rivela una grandissima bufala buona solo per quelli che abboccano. Lascia perdere tu, che almeno eviti figuracce.

  6. Scritto da paolot

    Idea interessante. E lo dico da non leghista.
    Per essere sviluppata compiutamente (ed in modo equo) occorre però introdurre un criterio di valutazione del reddito e del patrimonio. Un disoccupato che fino a ieri guadagnava fior di soldi e che possiede immobili e automobili molto probabilmente ha meno bisogno di un lavoratore precario che guadagna poche centinaia di euro al mese e magari ha una famiglia numerosa da mantenere.

  7. Scritto da Lassa Pert

    Eh certo, la lega si preoccupa dei disoccupati , nei tanti anni al governo con Berlusconi non ha fatto altro. Amava così tanto i disoccupato da procurarne un bel po’ portando l’Italia sull’orlo del default. Bravi.