BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’avvocato di Bossetti: “Pennivendoli, vien voglia di usare la calibro 38”

Una frase destinata a far molto discutere quella scritta su Facebook da Claudio Salvagni, avvocato di Massimo Bossetti, presunto omicida di Yara Gambirasio.

Più informazioni su

Una frase destinata a far molto discutere quella scritta su Facebook da Claudio Salvagni, avvocato di Massimo Bossetti, presunto omicida di Yara Gambirasio. Il legale scrive così: “Che pattumiera, che disinformazione. Pennivendoli, come dice qualcuno. Si parla del nulla dando voce ad emeriti ignoranti (purtroppo per loro ignorano) nonostante qualcuno affermi di aver letto le 60 mila pagine. Disinformazione all’ennesima potenza. Mi viene voglia di usare la calibro 38» ”.

Il commento è rivolto al direttore del settimanale Giallo Andrea Biavardi, alla criminologa Roberta Bruzzone, al giornalista bergamasco di Libero Alessandro dell’Orto e a Giovanni Terzi de Il Giornale, ospiti di una trasmissione televisiva.

“Si, avete capito bene l’avvocato di Bossetti vorrebbe sparare alle persone in studio ree secondo lui di avere in modo superficiale colpevolizzato il muratore bergamasco – scrive il giornalista Giovanni Terzi -ò Non è mia intenzione aprire adesso il caso della povera Yara Gambirasio e delle pesantissime  prove a carico del Bossetti ; voglio invece fare una domanda al Consiglio dell’ordine degli avvocati. E’ mai possibile che chi esercita un ruolo così delicato possa esprimersi evocando atti di violenza e minacciando gambizzazzioni per chi non la pensa come lui ? Io credo di no cosi come credo che sarebbe giusto se ci fosse una sospensione dall’albo degli avvocati. Per ora l’unica certezza è che l’avvocato Salvagni non ne ha azzeccata una in favore del suo cliente  essendo state sempre rigettati i tentativi di scarcerazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fk

    Secondo me, la sparata dell’avv. Salvagni (molto infelice perché con le armi non si scherza) ha lo scopo di intimidire i colpevolisti ante litteram. O ha delle carte buone in mano oppure bleffa. Ma se dovesse riuscire a dimostrare l’innocenza di Bossetti, partirà con una massiccia azione risarcitoria nei confronti di chi ha travalicato.

  2. Scritto da franco

    Concordo con l’avvocato visto che l’Italia è piena di formidabili investigatori che capiscono se uno è colpevole solo ascoltando il Tg e vedendo in faccia una persona. C’è da dire però che per un accusato di omicidio avere un avvocato che si esprime in questi termini non è troppo costruttivo.

  3. Scritto da tias82

    Indifendibile.
    Qui non si riporta inoltre la fastidiosa contro-risposta di Salvagni dove addirittura arriva a ringraziare per la pubblicità gratuita. Inquietante. Per me un avvocato che minaccia pubblicamente l’utilizzo di un arma da fuoco è come un pompiere che minaccia di appiccare un incendio!
    Ma poi…..come si fa!? dai…..

  4. Scritto da Bruno

    L’espressione metaforica di Salvagni non era pubblica.

    1. Scritto da mdv

      Era talmente privata che persone che non si conoscono (come me e te) sono qui a parlarne. Fai tu!

    2. Scritto da marlin

      ma che dici? fb è un mezzo di comunicazione pubblico

  5. Scritto da Giacomo

    Ormai anche se è innocente il regime non può permettersi un processo equo. Basta vedere da quanto tempo sia in carcere senza alcun processo né condanna!!!!!! e torturato psicologicamente…

    1. Scritto da Lu

      Si aggiorni, il processo è iniziato ai primi di luglio

  6. Scritto da Kurz

    Osservando spesso in TV il volto e i modi dell’avvocato in questione, ispirandomi alle antiche teorie fisiognomiche del Prof. Lombroso, avevo sempre avuto la sensazione che tal personaggio fosse un tipo da “prendere con le pinze”. E infatti questa sua metaforica “sparata” contro i giornalisti mi dà ragione.

  7. Scritto da MAURIZIO

    L’avvocato Salvagni minaccia a livello della retorica, non della pianificazione. La minaccia non è diretta, la cito, “a chi non pensa come lui”, ma a chi manipola colpevolmente notizie delicate causando danni enormi. Se io non leggo gli atti della pubblica accusa e non so quindi su quali FATTI siano fondate le IPOTESI del magistrato, ma vado in Tv a esprimere un giudizio sulla colpevolezza di una persona, posso distruggergli la vita. Il 99% di Voi vive su e di questa forma di distruzione.

    1. Scritto da TT

      Bene bene allora saprai che ha citato anche il suo maresciallo… Ricordaci un pò cosa diceva quello!

    2. Scritto da paolot

      Ma perchè non ti fai una vita sociale?

    3. Scritto da Narno Pinotti

      Giusto! Mi ricorda quel tale che faceva ipotesi e traeva conclusioni drastiche sul nuovo sovrapposto ciclo pedonale della Bassini a Treviglio, senza sapere niente dei fatti tecnici ed economici dell’opera. Pensi un po’ che secondo quel tale i guard rails (sì, lo scriveva proprio staccato e con la -s finale) sono fatti di alluminio!

    4. Scritto da vacario

      Se l’avvocato Salvagni fosse consapevole che i processi si celebrano nelle aule di tribunale e non negli studi televisivi avrebbe evitato di alimentare il circo mediatico con le sue continue apparizioni. Dovrebbe preoccuparsi della difesa del suo cliente e non delle opinioni altrui.
      Quanto alla minaccia, che non è retorica, credo che saranno presi adeguati provvedimenti disciplinari.

  8. Scritto da G. Lebowski

    Che gentleman,usare certi termini nei riguardi della Bruzzone non sta bene,non sta bene…!

  9. Scritto da giuseppe

    Di tutta questa brutta storia rimane il ricordo ed il sorriso della povera Yara… Che Dio abbia pietà di chi ha interrotto la sua breve vita…

  10. Scritto da roberta

    Non c’è male, dai.