BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo celebra il patrono S.Alessandro con incontri e concerti sulla gratitudine

Sino a giovedì 3 settembre sono numerose le iniziative e gli eventi promossi in città per celebrare il patrono di Bergamo, sant'Alessandro. In programma momenti di riflessione e preghiera, concerti, mostre e visite guidate. Ecco tutti gli eventi in calendario.

Bergamo celebra il patrono, sant’Alessandro, con un ricco calendario di eventi. Sino a giovedì 3 settembre, infatti, in città proseguiranno le numerose iniziative organizzate per questa ricorrenza dal Comune e dalla Diocesi di Bergamo in collaborazione con numerose realtà cittadine.

In calendario ci sono incontri, momenti di riflessione e preghiera, concerti, mostre e visite guidate incentrate sul tema della gratitudine, la virtù attorno la quale, quest’anno, il capoluogo orobico è chiamato a riflettere, sia la comunità religiosa sia quella civile, essendo un valore universale, che trascende i confini della fede e diventa fondante per il buon vivere della collettività.

In modo particolare, il tema si focalizza sulla capacità di "rendere grazie come sguardo bello sulla nostra città e sui suoi abitanti, come modo buono di vivere nella condivisione e nella stima reciproca".

In questa edizione le celebrazioni sono state declinate in cinque diverse forme: le preghiere e le celebrazioni religiose, con al centro la riflessione del vescovo; la festa di piazza nella condivisione gioiosa grazie alla presenza del Teatro dei Due Mondi; lo stupore di luoghi sconosciuti che svelano installazioni nate da azioni svolte nei quartieri cittadini; la mitezza delle parole poetiche che scaldano il cuore nel rito sonoro di Mariangela Gualtieri; il cibo condiviso per tornare alla piazza e mangiare insieme la torta che i panificatori della città donano ogni anno in onore del patrono, accompagnata dal vino regalato dal Consorzio Tutela Valcalepio.

Il programma di mercoledì 26 agosto prevede le celebrazioni presiedute dal vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi, alla cattedrale di sant’Alessandro: alle 10.30 la messa solenne e alle 17 la recita dei vespri.

Alle 18.30, invece, alla basilica di sant’Alessandro in Colonna verrà officiata la messa solenne. La sera, alle 20, in piazza Vecchia e in piazza del Duomo, l’appuntamento è con lo spettacolo "Azione per la gratitudine", del Teatro dei Due Mondi di Faenza in collaborazione con la Compagnia Teatrale Isabelle il Capriolo di Ranica. L’esibizione è stata preceduta da un laboratorio di teatro partecipato, tenuto nei giorni scorsi e aperto a tutti: persone giovani e anziane di diverse provenienze, mestieri, lingue, culture ed opinioni.

Alle 21 nella cattedrale di sant’Alessandro viene proposto "Bello mondo, rito sonoro", di e con Mariangela Gualtieri, con la guida di Cesare Ronconi – Teatro Valdoca.

A seguire sotto i portici del Palazzo della Ragione, in Piazza Vecchia, degustazione della torta di sant’Alessandro prodotta da Aspan – Associazione provinciale panificatori, accompagnata da mescita di vino del Consorzio Tutela Valcalepio.

Infine, alle 22.30 sarà possibile assistere a uno spettacolo pirotecnico.

Nell’occasione, i servizi Atb delle linee 1, 3 e della funicolare verranno potenziati e prolungati fino all’1 di notte.

Intanto, sino a mercoledì 26 agosto proseguirà la tradizionale "Fiera di sant’Alessandro", con le bancarelle a cura dell’Associazione Com.A.P.

Non mancheranno, poi, momenti di riflessione tra arte e devozione, con la possibilità di effettuare visite guidate gratuite.

Eccone la panoramica completa: tutti gli eventi sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti tranne quando diversamente specificato.

– Mercoledì 26 agosto dalle 15.30 alle 18.30: concerto di campane in piazza Mascheroni con il Castello di Campane Fonderia Allanconi;

– Mercoledì 26 agosto dalle 15.30 alle 16.30: "Porte aperte a Palazzo Frizzoni", a cura della Presidenza del Consiglio Comunale, con visite guidate gratuite a cura del professor Gianni Carullo;

– Mercoledì 26 agosto dalle 9.30 alle 22: apertura straordinaria del Museo della Cattedrale e dalle 10 alle 20 visite guidate ogni ora al Museo a al Tesoro della Cattedrale. Il biglietto d’ingresso è ridotto a 3 euro, con prenotazione obbligatoria a info@fondazionebernareggi.it – tel. 035.248772;

– Venerdì 28 agosto, domenica 30 agosto e mercoledì 2 settembre si potrà partecipare a visite guidate alla basilica di sant’Alessandro in Colonna (per informazioni sull’orario telefonare al 338.4346584);

– Sabato 29 agosto alle 20.30: visita guidata al Museo e al Tesoro della Cattedrale. Il biglietto di ingresso rimane ridotto a 3 euro, con prenotazione obbligatoria a info@fondazionebernareggi.it – tel. 035.248772; – Sabato 29 agosto alle 16, alle 21 e alle 22: visite guidate al Battistero e alla Cattedrale di Sant’Alessandro;

– Sabato 29 agosto e domenica 30 agosto, sempre dalle 18 alle 22: apertura straordinaria della basilica di Santa Maria Maggiore e delle tarsie di Lorenzo Lotto;

– Sabato 22 agosto alle 21, al quadriportico del Sentierone: concerto bandistico dell’Associazione Bergamasca Bande Musicali. Per concludere, in diversi luoghi della città vengono proposti percorsi "per riuscire a rendere grazie".

– Mercoledì 26, sabato 29, domenica 30 agosto, dalle 11 alle 23 al passaggio vescovile al Battistero, in piazza Duomo: "Give Thanks. Gli sguardi della Gratitudine", a cura di Paolo Baraldi. Installazione artistica nata da un laboratorio fotografico nei quartieri e negli oratori della città in collaborazione con la Fondazione Istituti Educativi di Bergamo;

– Mercoledì 26, sabato 29, domenica 30 agosto, dalle 21 alle 23 al Palazzo della Ragione: "Le parole della Gratitudine", proiezioni delle frasi di ringraziamento scritte dai cittadini;

– Mercoledì 26, sabato 29, domenica 30 agosto, dalle 11 alle 23 al tempietto di santa Croce: "I racconti della Gratitudine", a cura di Adriana Lorenzi, in collaborazione con Csv Centro Servizi Bottega del Volontariato. Il tempietto risuonerà delle voci di uomini e donne con esperienze di volontariato diverse, in un racconto corale;

– Da mercoledì 26 a domenica 30 agosto, dalle 11 alle 23, all’aula Picta del palazzo vescovile: "Rendere grazie. Storie di ordinaria gratitudine", a cura dei Servizi Educativi della Fondazione Adriano Bernareggi. Installazione di ex voto creati dai ragazzi degli oratori della Diocesi con tecniche e supporti multimediali durante i laboratori di ArteXiCre2015;

– Mercoledì 26 agosto, alle 10 e alle 11 ai portici del Palazzo della Ragione: " Dream Factory", laboratorio creativo-esperienziale rivolto a bambini dai 7 anni e adulti a cura di Daniela Di Gennaro di Ovali Mancati, con prenotazione a ovalimancati@gmail.com;

– Mercoledì 26 agosto alle 12 al Palazzo della Ragione: inaugurazione della mostra "L’ultimo studio. Gianriccardo Piccoli. Meditazioni su Lotto", di Giuseppe Frangi. L’iniziativa è promossa dall’associazione Giovanni Testori Onlus. L’esposizione è aperta dal 26 agosto al 4 ottobre e si può visitare da martedì a venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 19, mentre è chiusa il lunedì;

– Giovedì 3 settembre alle 21 alla basilica di sant’Alessandro in Colonna si terrà lo spettacolo "Sapere e non sapere. Giovanni risponde a Giuda", di Luca Doninelli, con Sandro Lombardi, in collaborazione con la Parrocchia di Sant’Alessandro in Colonna e Festival DeSidera.

Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il link http://www.diocesibg.it/bergamo/allegati/3189/SantAlessandro_Pieghevole.pdf

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.