BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“V for Vendetta”, ad Azzone continua la saga di Anonymous Il sindaco: “Contro i potentati”

A febbraio aveva ricoperto il municipio con un enorme telo raffigurante il logo di Anonymous, ora il sindaco di Azzone Pietro Antonio Piccini ha deciso di tornare a schierarsi “contro i potentati” proiettando un film cult: “V per Vendetta”.

A febbraio aveva ricoperto il municipio con un enorme telo raffigurante il logo di Anonymous, ora il sindaco di Azzone Pietro Antonio Piccini ha deciso di tornare a schierarsi “contro i potentati” proiettando un film cult: “V per Vendetta”. Giovedì 13 agosto in una sala civica colma di persone è andata in scena la storia di V, rivoluzionario anarchico che si oppone al regime totalitario in una Londra futuristica. “Perché ho deciso di proiettare quel film? Perché dopo aver messo il telo si Anonymous ho voluto dare un altro messaggio ai miei cittadini – spiega Piccini: informatevi, non lasciatevi condizionare da quello che vi dicono. Fatevi una cultura”.

Una delle tesi di fondo del film e della graphic novel a cui è ispirato è “sono i governi che dovrebbero temere il popolo non il contrario”. “Io sto già provando a far valere le mie ragioni in tanti ambiti, senza guardare in faccia a nessuno, ad esempio per la gestione dell’acqua. I cittadini hanno un po’ paura di me perché non sanno come prendermi, ma sono anche contenti per il mio impegno. La valle di Scalve è molto importante e chi governa deve rendersene conto. Nei prossimi mesi ne vedremo delle belle”. Il prossimo passo sarà presiedere il Consiglio comunale con la maschera di Guy Fawkes? “Non posso anticipare nulla, ma non mi fermo qui”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da davide

    (3/3) Giusto per essere concreto ti fornisco alcuni temi di lavoro del breve periodo: avviare la procedura di appalto per i lavori della centralina idroelettrica comunale di Dezzo, considerato che sono quasi 6 mesi che hai in mano l’autorizzazione unica ed ogni mese di produzione perso sono migliaia di euro in meno per il Comune; garantire la depurazione delle acque reflue urbane; manutenere la viabilità agro-silvo-pastorale; valutare la destinazione futura delle ex scuole elementari; etc.

  2. Scritto da davide

    (2/3) Sindaco, prima di pensare ai potentati, alle cospirazioni internazionali, etc. guarda ai problemi concreti della popolazione del Comune che amministri: è questo sei stato chiamato a fare prioritariamente. Poi, risolto tutto, ti potrai dedicare agli “hobby” che tanto ti sollazzano.

  3. Scritto da davide

    Signori e Signore venghino… Domenica ad Azzone una nuova iniziativa:la SAGRA CAMPESTRE DEI PROVERBI A CASO. Vi aspettiamo numerosi con il vostro proverbio… L’importante è che non abbia il ben che minimo senso, calato in un contesto concreto.
    Abbastanza creativo così?

  4. Scritto da gaetano bresci

    ohe! non scherziamo con le cose serie.

    1. Scritto da Piccini

      E chi parla di cose poco serie. Alla proiezione ho distribuito un foglio con spiegate alcune cose, su Anonymous e nel merito della esposizione della maschera sul Comune di Azzone. Mandami l’email che te lo invio, grazie

      1. Scritto da peter

        sarebbe meglio se voi pubblicaste quel foglio in rete, in modo che sia accessibile a tutti gli interessati senza scambio di dati personali…

      2. Scritto da gaetano bresci

        no, l’email qui non è prudente…certo dopo il sindaco anarco-punk di Reykjavik, sarebbe una bella sorpresa

  5. Scritto da Gino

    I governi non temono affatto il popolo, poi quello Italiano addirittura se ne strafrega finchè un giorno…. tutto esploderà …..tempo al tempo?

  6. Scritto da davide

    Avete dimenticato di specificare che la proiezione si inserisce nell’ambito della Rassegna culturale “Chi predica bene e razzola male”.

    1. Scritto da Pierantonio

      mi spiace leggere che c’è ancora gente gente che si sfoga in tal misura, ma soprattutto che non ha capito il biblico detto ” chi troppo vuole nulla stringe “. Forza Davide ! stai invecchiando anche tu ! mostra un poco più di creatività, non ti farebbe male in fondo. By