BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Provincia, presidente in tour per incontrare i sindaci prima dei nuovi tagli

Nelle prossime settimane il presidente incontrerà i sindaci del territorio per ascoltare tutte le voci e cercare di costruire una strategia di rilancio dopo il primo anno trascorso a tamponare gli effetti devastanti della riforma Delrio.

Più informazioni su

Tagliare il doppio di quanto fatto finora. L’impresa sembra impossibile, soprattutto se già ora non c’è certezza sui conti del 2015. Eppure il presidente della Provincia Matteo Rossi non è intenzionato a gettare la spugna.

Nelle prossime settimane incontrerà i sindaci del territorio per ascoltare tutte le voci e cercare di costruire una strategia di rilancio dopo il primo anno trascorso a tamponare gli effetti devastanti della riforma Delrio. Il 12 settembre è in programma la prima assemblea dei sindaci dopo l’estate nella sede di Abf. Verranno stabiliti otto gruppi di lavoro con molti temi all’ordine del giorno: trasporto pubblico, banda larga, Europa. Da lì partirà poi il tour in quelle che saranno le dieci zone omogenee.

“Alle polemiche rispondiamo con il lavoro e con i fatti – spiega Rossi -. Ci impegneremo su temi concreti in attesa di capire come affrontare i nuovi tagli previsti nel 2016 che priveranno via Tasso del doppio delle risorse di quest’anno. L’approvazione del bilancio e l’istituzione dei tavoli tematici sono un passo avanti. Certo, servirà qualcosa in più per cavarsela, ma con l’aiuto dei sindaci possiamo lavorare bene”.

Se trovare le risorse sembra essere il nodo fondamentale, non è escluso che una delle strade da seguire sia quella del referendum lombardo per l’autonomia. Non è un tema di centrosinistra, anzi, è stato lanciato dal presidente lombardo Roberto Maroni, ma potrebbe essere un’alternativa politica alla mannaia della Delrio pronta a colpire ancora.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giuseppe

    Ah dimenticavo… Azzerare le municipalizzate!

  2. Scritto da giuseppe

    Abolire le regioni. Abolire le provincie. Creare degli arrondissement come in Francia, spartendo in tre grandi macroregioni l’Italia. Nord Centro Sud. Roma capitale solo simbolica. Solo cosí si esce da sprechi e corruttele. Ognuno padrone a casa propria.

  3. Scritto da Andrea

    Quanti soldi si sarebbero risparmiati costruendo una superstrada al posto della faraonica Brebemi, fortemente voluta dalla Lega?

  4. Scritto da paola

    ormai non vi crede più nessuno saltimbanchi politici, AUTOGOVERNO

  5. Scritto da paci

    Presidente in tour per raccogliere preferenze in vista della sua candidatura alle Politiche 2017 o alle Regionali 2018.

  6. Scritto da Lapalisse

    Proviamo a riepilogare, l’attuale ministro delle infrastrutture Del Rio è uno dei più influenti politici del PD, ed ha ideato questa strana riforma delle province, dichiarando di abolirle mentre in realtà le sta facendo morire di fame, con i voti di TUTTI i parlamentari del PD…Sbaglio? Matteo Rossi, presidente della provincia in agonia, è del PD, quindi, perché si lamenta dei tagli del suo governo e delle scelte dei suoi colleghi di partito?

    1. Scritto da Anna

      Perché pubblicamente deve giustificare che fa qualcosa…..

  7. Scritto da Magister

    Ma che incontra a fare i Sindaci? I Sindaci sono eletti dalla gente lui da un inciucio di partiti, non rappresenta ne la gente ne il territorio, invece si pone come rappresentante di un ente superiore, recita una parte non sua è stato delegittimato dal suo stesso partito non è credibile, lo fa solo per avere un ruolo futuro.

    1. Scritto da Rico

      Incontra i sindaci perché ricordiamocelo, la riforma Del Rio, ha permesso solo agli amministratori di eleggere i presidenti delle provincie…. Quindi li incontra per ringraziarli di averlo eletto a presidente! Non è stato solamente un inciucio di partiti ma un inciucio anche con i Sindaci, che sfortunatamente abbiamo eletto noi! Ricordiamocelo…..

    2. Scritto da Pep

      Hai nostalgia di quelli che “rappresentavano il trrritorio” ? Posso ridere ? Solo ad esempio, hai presente che razza di strade provinciali han lasciato in eredità ? O sei preoccupato per le licenze di pesca ? Ma lassa pert ……. !

      1. Scritto da Magister

        No non ho nostalgia, ma questo non significa che rappresenti qualcuno, anzi le strade non sono migliorate lo sentiamo tutti i giorni piangere che mancano risorse il suo capo lo ha conciato cosi e anzichè rinfacciare l’errore commesso sta al gioco e finge di parlare col territorio, la cosa ridicola è che almeno in future elezioni la gente lo manderebbe a casa cosi invece basta un altro inciucio e te lo ritrovi ancora presidente, il livello è da licenza di pesca…

        1. Scritto da Pep

          Affamare la bestia è l’unica soluzione. Bene così. Tanto le strade non le manutenevano da anni e manutenerle tutte insieme è semplicemente impossibile , per le scuole idem , il piano cave ha fatto ridere l’universo non entrando mai in attività per anni e anni quindi dov’è il problema ? Le licenze di pesca ?

  8. Scritto da suicidio pubblico

    un uomo di sinistra che appoggia temi non di sinistra.
    questa sinistra è propri alla frutta.
    ma suicidatevi come fanno alcuni imprenditori

    1. Scritto da Penoso

      Perché solo gli imprenditori ? Altri rimasti senza lavoro non ti risultano o non te ne frega niente ? Grazia ad una crisi arrivata chissà perché , o lo sai il perché ?