BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Santa Sede all’Expo raccoglie 68 mila euro Il Papa li dona ai profughi

Papa Francesco ha deciso che le offerte raccolte al padiglione della Santa Sede all'Expo di Milano - in tutto 68mila euro - siano devoluti ai bisogni dei bambini e delle famiglie di profughi presenti attualmente in Giordania: queste risultano essere le fasce più deboli colpite dal conflitto in Medio Oriente.

Più informazioni su

La Santa Sede è presente a Expo Milano 2015 con un proprio padiglione, che dall’inizio dell’esposizione universale ad oggi è stato visitato da quasi 690 mila persone. Solo nel mese di agosto, fanno sapere i responsabili, i visitatori sono stati oltre 200 mila.

Le offerte finora raccolte, allo scopo di contribuire al sostegno della carità del Papa, hanno toccato quota 68 mila euro e per decisione del Santo Padre Papa Francesco, è stato stabilito, in collaborazione con il Pontificio Consiglio "Cor Unum", che tali offerte saranno destinati ai bisogni dei bambini e delle famiglie di profughi presenti attualmente in Giordania: queste risultano essere le fasce più deboli colpite dal conflitto in Medio Oriente.

Molto interesse anche attorno all’Enciclica "laudato si’", che ha venduto nel padiglione vaticano più di 5.000 copie in lingua italiana. Per le altre lingue, 140 copie in spagnolo, 340 in inglese e 380 in francese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Carlo

    A saperlo mi sarei messo in lista anch’io col mio mutuo da estinguere….

  2. Scritto da rello78

    Chissà a quanti “cattolici” di destra prude la lingua in quest’ultimo periodo. Dopo tutti gli sforzi fatti per il crocefisso nelle scuole !

  3. Scritto da Mara

    Invece di destinarli ai profughi, perché non destinarli ai nostri poveri nonni e anziani che si vedono trattenere tutti i mesi dalla misera pensione trattenute e trattenute e trattenute!!!! E che non riescono nemmeno a pagarsi un affitto, la spesa, bollette!! Hanno lavorato una vita, costruito l Italia e adesso gli tolgono pure quanto hanno lavorato!!!

  4. Scritto da Libero

    Questo è un gesto bello e intelligente, i profughi aiutati dove ne hanno più bisogno, un segnale forte da un grande cristiano che ha capito la strada giusta della condivisione efficace!