BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Denis out, Pinilla fuori forma Serve un altro bomber? E oggi a Zingonia arriva Toloi

Con il mercato che chiuderà lunedì 31 agosto, i dirigenti nerazzurri stanno valutando se è il caso di intervenire per regalare a Reja un nuovo attaccante, magari con caratteristiche dai due sudamericani. Intanto è atteso oggi a Zingonia il difensore del San Paolo

Più informazioni su

Denis fuori tre settimane e Pinilla ancora fuori forma: serve un altro bomber? E’ il dubbio amletico di queste ore in casa Atalanta. Con il mercato che chiuderà lunedì 31 agosto, i dirigenti nerazzurri stanno valutando se è il caso di intervenire per regalare a Reja un nuovo attaccante, magari con caratteristiche dai due sudamericani.

Il tecnico nerazzurro per ora ha una certezza: per tre settimane dovrà fare a meno del Tanque. Il capitano nerazzurro, uscito in barella da San Siro dopo uno scontro di gioco, è stato sottoposto a risonanza magnetica lunedì. La diagnosi parla di lesione parziale del legamento della caviglia destra. Infortunio serio, ma meno di quanto temuto: a Denis basterà stare a riposo per rimettersi. L’argentino salterà la sfida di domenica con il Frosinone, e sarà di nuovo a disposizione di Reja dopo la sosta della nazionale.

Nella seconda gara di campionato, proprio contro i ciociari, in programma domenica sera nel "nuovo" Comunale, spazio quindi a Mauricio Pinilla. Il cileno, reduce dalla vittoria della Coppa America con la sua nazionale e da un periodo di ferie che si è protratto fino a ai primi di agosto, a San Siro ha mostrato di essere ancora lontano dalla migliore forma fisica. Che, considerando le sue caratteristiche fisiche, dovrà lavorare ancora molto prima di guadagnarla.

Ecco quindi farsi largo l’ipotesi di un nuovo bomber. Un’ipotesi già presa in considerazione nelle settimane scorse, con un Denis che ha spesso dichiarato di voler lasciare Bergamo ma poi costretto a restare per mancanza di offerte all’altezza, e protagonista di un’ultima stagione non certo esaltante. In rosa ci sono anche Boakye e Monachello,ma nessuno dei due sembra in grado di fare la differenza in Serie A.

Sempre in tema di mercato è atteso oggi a Zingonia Rafael Toloi. Il difensore del San Paolo si è imbarcato ieri sera dal Brasile su un volo per l’Italia, in compagnia del suo agente, André Castilho. Il giocatore, che aveva vestito la maglia della Roma da gennaio a giugno del 2014, sosterrà presto le visite mediche e firmerà un contratto triennale con i nerazzurri. Costerà 3,5 milioni di euro, di cui soltanto il 25% finirà nelle casse del San Paolo: il resto sarà del fondo di investimento che ne deteneva i diritti sportivi. Toloi, che ha iniziato la carriera nel Goias, era arrivato al San Paolo nel giugno del 2012 e lascia il club paulista con uno score di 133 partite disputate e 6 gol segnati. Un buon biglietto da visita per Reja.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pietro

    che tristezza anche quest’anno ho fatto bene a non abbonarmi, non si può continuare ad illudere i tifosi, Percassi lasci il posto ad altri dirigenti più seri, disposti a spendere

  2. Scritto da El Cid Campeador

    I problemi dell’attacco erano noti (quarto peggior attacco) e non è stato fatto praticamente niente per risolverli. Ci ritroviamo con Denis infortunato e Maxi sacrificato a fare l’esterno nel 4-3-3. Avevamo in Zappacosta l’unico esterno difensivo capace di attaccare gli spazi perfetto per questo modulo ma è stato sacrificato. Troppe cose sono state fatte male perchè si possa rimediare andando a caccia di esuberi. Ci aspetta una stagione in tutto simile a quella appena trascorsa

  3. Scritto da nino cortesi

    I tre davanti non sono fuori forma.
    Fuori forma è Reja che lascia De Roon a fare solo la serva a Stendardo e Cherubin altrimenti anche con l’Inter la partita sarebbe stata tutta un’altra musica.

  4. Scritto da Francesco

    Serve assolutamente un altro attaccante di peso, Denis rientrerà dall’infortunio ancora in condizione precaria, Pinilla ancora molto indietro con la preparazione, Monachello ok ma non può reggere tutto il peso dell’attacco da solo. Serve una punta medio buona inutile girarci intorno, altrimenti la vedo grigia li davanti se i due piccoletti non la buttano dentro, ma cosa ha sbagliato Gomez domenica? va bhe ho ancora il nervoso addosso. Testa al Frosinone sperando vengano a fare una gita.

  5. Scritto da valter agliati

    Proviamo Monachello …..