BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chicco Testa e il sostegno di 209 imprenditori a Renzi: “Avanti con le riforme”

Chicco Testa, manager bergamasco, è tra i 209 firmatari di un appello pubblicato sul Corriere della Sera: "Noi sosteniamo Matteo Renzi". "In soli 18 mesi finalmente questo governo ha realizzato ciò che nessuno era riuscito a fare prima e senza i soliti compromessi al ribasso".

Più informazioni su

Chicco Testa, bergamasco, manager di aziende pubbliche e private ed ex parlamentare, interviene sull’appello dei 209 tra manager e imprenditori che hanno comperato una pagina de Il Corriere della Sera di sabato 22 agosto per affermare: "Noi sosteniamo Matteo Renzi".

Quella lettera, apparsa sul quotidiano milanese, raccoglie l’entusiasmo per le riforme effettuate dal governo Renzi e invita il Presidente del Consiglio a non fermarsi.

Chicco Testa spiega sulle pagine de "l’Unità" le ragioni della sua scelta: "Qualcuno storcerà il naso, ma è il mondo di chi si assume ogni giorno, insieme a tanti altri in ogni luogo di lavoro, la responsabilità di far camminare questo Paese. Un mondo che non vive di rendite né di commistioni con la spesa pubblica. Cammina con le sue gambe e vorrebbe solo un’Italia più ordinata e finalmente libera dai tanti ‘lacci e lacciuoli’ che da decenni la tengono imprigionata".

E aggiunge: "Invito Renzi a schiacciare la tavoletta del’acceleratore. Niente stop e tantomeno arretramenti, ma proseguire nella direzione intrapresa. Leggerla farebbe bene ai molti scettici blu, ce ne sono tanti anche a sinistra, che si dimenticano un minuto dopo averle magari richieste, delle cose già fatte".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marionette

    “Noi sosteniamo Matteo Renzi” cioè il terzo burattino al servizio dei poteri forti dopo monti e letta, nominato, non votato. Quello che definendosi di sinistra ha eliminato l’art. 18 e si appresta ad attaccare il diritto di sciopero.

    1. Scritto da pippuzzo

      Tutti i Presidenti del Consiglio dei Ministri sono nominati, per costituzione.

  2. Scritto da Scontato

    Ovvio endorsement: ctr lavoro diventati ctr schiatu’, , ma venduti come stabilizzazione dei precari; leggi su corruzione e falso in bilancio mediaticamente fatte ma con piccoli dettagli che le rendono inapplicabili.
    Ergo chi deve im//prendere può continuare a farlo come prima, più di prima, ma col vantaggio di farlo sotto una immagine fresca e riformatrice.

  3. Scritto da Bandiera rossa

    Avete ancora dubbi? La sinistra non c’è più.
    É diventata una sinistra al caviale. Al soldo della finanza.
    Povero popolo, povera Bandiera Rossa che il buon Chicco cantava da giovane.
    Una vera presa per il c…o.

  4. Scritto da paolot

    A questo qui manca solo di vestire i panni del testimone di Geova e poi le casacche le ha indossate tutte.

    1. Scritto da Anna

      Sono d’accordo!

  5. Scritto da MAURIZIO

    1. Lo stato fallito non ha 44 miliardi di euro, ma li trova e li dà alle regioni per pagare i fornitori 2. le regioni fallite usano i soldi dello stato per la spesa corrente e definiscono il prestito “mutuo” 3. la corte dei conti dice che va tutto bene 4. l’ass. regionale pie al bilancio del Piemonte dice che va tutto bene 5. la Consulta dice che in italiano si chiama truffa e che in burocratese si chiama “usare i fondi per fini eterogenei”. Ma renzino ha fatto le riforme…

  6. Scritto da Beppe

    per capire se questo di Renzi è il pensiero dei + è necessario parssare dalle Urne e a riguardo ricordo che alle ultime amministrative il PD in Toscana, e parlo solo della Toscana, ha perso il 40% dei voti delle precedenti elezioni regionali (se confrontiamo le Europee i consensi si sono + che dimezzati).
    Voglio il voto

  7. Scritto da Alberto

    Endorsement molto significativo, chefa capire una volta per tutte come il pd sia diventato il baluardo i finanza e grande industria, a dicapito di lavoratori e piccola impresa. pd = sinistra? Mah…

  8. Scritto da testachi?

    ma questo e’ il testa paladino dei verdi che poi a furia di poltrone e stipendi e’ diventato persino pro-nucleare?!? Beh manca un aggettivo al cognome ma non voglio farmi bannare…

    1. Scritto da nino cortesi

      Ben detto.

  9. Scritto da il collerico

    Se hanno comprato una pagina del Corriere per manifestare il loro riconoscimento al capo significa che il capo sarò riconoscente con loro…o no?

  10. Scritto da nino cortesi

    Da povero comunista a ricco democratico.
    La tavoletta è solo quella del suo portafoglio.