BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Comuni, soldi in ritardo Fontana: “Ennesima beffa” Sanga: “Intervenire subito”

La mancata erogazione del fondo di solidarietà alle amministrazioni sta causando molti problemi soprattutto alle piccole realtà che non hanno più soldi in cassa e si trovano costrette a chiedere prestiti alle banche.

“Serve un intervento tempestivo per dare ai Comuni quanto spetta”. La mancata erogazione del fondo di solidarietà alle amministrazioni sta causando molti problemi soprattutto alle piccole realtà che non hanno più soldi in cassa e si trovano costrette a chiedere prestiti alle banche (leggi qui). Solo la firma dei ministeri competenti potrebbe sbloccare i fondi, ma per ora non si muove nulla.

L’onorevole di Forza Italia Gregorio Fontana chiederà un intervento urgente al governo: “La mancata corresponsione dell’acconto del fondo di solidarietà, già sperequativo a favore dei grandi centri, mette in seria difficoltà i piccoli Comuni, come i tanti virtuosi della nostra provincia che a causa di questo ulteriore atto vile del governo, si vedono costretti ad aumentare le tasse per non fallire, senza poi poter investire in nuovi servizi da offrire ai cittadini – sottolinea il deputato bergamasco e commissario provinciale di Forza Italia Gregorio Fontana -. Non solo i soldi dovuti per il 2015, erano già ridotti rispetto agli scorsi anni, ma adesso si scopre che non essendoci ancora la firma del decreto da parte dei ministeri competenti non arriveranno nemmeno-prosegue l’onorevole Fontana- cosa che sarebbe metterebbe ulteriormente in crisi in particolare i Comuni sotto i mille abitanti che per ovviare a questa mancanza, per pagare dipendenti e fornitori, si potrebbero perfino vedere costretti a chiedere un prestito alle banche, pagando poi gli interessi. Ci troveremmo di fronte all’ennesima beffa da parte del centrosinistra, capace solo di tagliare e non dare indietro quanto dovuto ai Comuni già con l’acqua alla gola. Chiederò con la massima urgenza al governo di riferire sulle sue reali intenzioni in merito a questa mancata erogazione di preziose risorse per i Comuni”.

Anche l’onorevole del Pd Giovanni Sanga è pronto a sollecitare una risposta concreta: “Non ho nessuna difficoltà a dire che su questa vicenda occorre intervenire al più presto in quanto la situazione dei Comuni è difficile – spiega -. Mi sto già facendo carico di questo problema: va affrontato con grande serietà e tempestività. I Comuni sono un presidio fondamentale per il territorio e sono l’interlocuzione primaria tra lo Stato e i cittadini. Non esiste che debbano affrontare in continuazione incertezze e rinvii di questo tipo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da beppe

    Sono d’accordo… Una bella legge elettorale che proibisce alleanze, soglia di sbarramento al 10%, chi vince anche di un solo voto GOVERNA. Per cinque anni. Poi legge per sole 2 legislature poi basta. Fare subito e che vinca il migliore!

    1. Scritto da + verande x tutti

      Ma per piacere! Con quello che stai scrivendo tu e con l’abolizione del finanziamento pubblico ci saranno solo i partiti dei ricchi e dei potenti: il popolo non conta niente adesso, figuriamoci dopo.

      1. Scritto da beppe

        Allora continuiamo così… Con governi che non decidono e che non sono eletti dai cittadini! Il finanziamento dei partiti è un altro argomento. Comunque qualcuno sta dimostrando che per arrivare in parlamento non è necessario essere pieni di soldi.

  2. Scritto da + verande x tutti

    Sono secoli che esistono queste realtà, non hanno mai causato buchi nei bilanci dello stato. Vuoi davvero risparmiare? Costi standard nella p.a. e federalismo fiscale. Tutte leggi pronte da anni e mai applicate per favorire le lobbies degli sprechi e del magnamagna. Sai quanto abbiamo speso per i vaccini contro l’aviaria, la sars e la mucca pazza? Sai perchè non ne parla nessuno? Altro che 4 lirette per i comuni….

  3. Scritto da beppe

    Formare delle realtà locali più grandi aggregando più comuni può essere una soluzione? Se lo è… Fatelo! Ad ogni modo è inutile che quelli di forza italia si agitino troppo per poi sostenere Renzi quando questo pone ogni volta la fiducia… Mandatelo a casa e facciamola finita una volta per tutte: