BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’irrequieto Michel Portal la vera stella polare di Clusone Jazz 2015 fotogallery

Michel Portal è stato indubbiamente la stella polare dell’edizione 2015 del Clusone Jazz Festival. Ormai entrato nella leggenda, questo genio francese a ottant’anni suonati ha dimostrato tutte le sue inalterate doti di musicista coraggioso, poliedrico e raffinato. La recensione del concerto di Dario Guerini.

Michel Portal è stato indubbiamente la stella polare dell’edizione 2015 del Clusone Jazz Festival. Ormai entrato nella leggenda, questo genio francese a ottant’anni suonati ha dimostrato tutte le sue inalterate doti di musicista coraggioso, poliedrico e raffinato.

Una mosca rara.

Dotato di una personalità irrequieta, mai sazio degli infiniti riconoscimenti incassati, Portal sfugge a qualsiasi tentativo di catalogazione.

La costante ricerca di nuove sonorità lo ha portato fuori dai sentieri battuti, rompendo tutte le formule e i luoghi comuni stabiliti. E così è stato anche nella Basilica di Santa Maria Assunta, dove, accompagnato dal virtuoso pianista franco-serbo Bojan Zulfikarpasic (noto semplicemente come Bojan Z), con le sue sapienti improvvisazioni ha trasportato il traboccante pubblico in un delizioso viaggio sui percorsi intrecciati della musica dalle tante origini e latitudini, pur sempre fedele al jazz.

Il due di agosto in Basilica si respirava una domenicale aria di sacro, come in una cerimonia vespertina, con i numerosi “fedeli” ipnotizzati dall’espressione mistica di Michel Portal e dalle irresistibili commoventi note dei suoi clarinetti e sassofoni.

Un’ispirata omelia musicale. Grandi e meritati applausi alla fine del concerto, quando la silenziosa concentrazione lascia il posto all’euforia per omaggiare un grande vecchio della musica contemporanea. Anche Michel abbandona l’espressione raccolta e ringrazia aprendosi in un sorriso stupito e divertito da eterno ragazzo.

Dario Guerini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.