BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Era uscito a funghi: uomo ritrovato morto in un dirupo

E' stato ritrovato morto il 46enne di Dossena che era uscito nel pomeriggio di martedì 18 agosto in cerca di funghi e non era più rientrato a casa

E’ stato ritrovato morto Fausto Rota Martir, il 46enne di Dossena che era uscito nel pomeriggio di martedì 18 agosto in cerca di funghi e non era più rientrato a casa. E’ stato individuato nel pomeriggio di mercoledì 19 agosto in fondo a un dirupo non distante da dove era partito. Per il recupero del cadavere è intervenuto l’eliambulanza. 

L’uomo, originiario di Palazzago, aveva parcheggiato la propria vettura al Rifugio della Madonna della Neve di Mezzoldo. In serata la compagna, preoccupata perché non era ancora rientrato e il suo telefono risultava irraggiungibile, ha chiesto l’intervento dei soccorsi.

Sono quindi intervenuti le squadre del Soccorso alpino, VII Delegazione Orobica, insieme con i Carabinieri di Piazza Brembana, i gruppi locali di Protezione civile e antincendio boschivo, l’Associazione ARGO Cinofili Alpini, Orobie Soccorso, i volontari del Soccorso di San Giovanni Bianco e i Vigili del fuoco. Le persone impegnate sono state un centinaio, che dalla serata di ieri lo stavano cercando. 

Grazie all’intervento dei cani molecolari dell’ANC – Associazione Nazionale Carabinieri (cinofili da soccorso), è stato possibile intraprendere una strategia che ha consentito il ritrovamento del corpo, intorno alle 16 di mercoledì pomeriggio.

L’uomo era finito in fondo a una scarpata, dopo essere scivolato per una decina di metri lungo un canale. La giornata di martedì è stata piovosa e quindi il terreno era particolarmente insidioso. E’ intervenuta anche l’eliambulanza e il medico ha constatato il decesso.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.