BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scout 18enne morto in canoa: oggi l’ultimo saluto, nel giorno del compleanno

Sarà celebrato oggi, martedì 18 agosto, alle 9,30 nella chiesa di Campagnola il funerale di Sebastiano Chia, il 18enne annegato giovedì nel fiume Adda durante una gita in canoa con otto amici

Più informazioni su

Amici e parenti lo saluteranno per l’ultima volta nel giorno in cui avrebbero dovuto festeggiare i suoi 19 anni. Sarà celebrato oggi, martedì 18 agosto, alle 9,30 nella chiesa di Campagnola il funerale di Sebastiano Chia, il 18enne annegato giovedì nel fiume Adda durante una gita in canoa con otto amici del gruppo scout Agesci Bergamo 4 del quale faceva parte.

Si prevede una folla copiosa per il rito funebre dello sfortunato 18enne che abitava in via Ferruccio dell’Orto 1, a Campagnola, con la mamma, il papà e la sorella Beatrice di 14 anni.

Sebastiano ha perso la vita mentre praticava uno dei suoi sport preferiti. Descritto dagli amici come un abile nuotatore, ironia della sorte è morto proprio in acqua, annegando giovedì 13 agosto dopo che la sua canoa si è ribaltata nel fiume Adda.

Il suo mezzo è stato risucchiato dalla corrente dell’acqua durante un giro in canoa, durante un’uscita di più giorni in direzione di Cremona.

Nella notte tra mercoledì e giovedì il gruppo aveva alloggiato all’oratorio San Luigi di Pizzighettone, da dove era poi partito nella mattinata. E’ lì che ha avuto luogo la tragedia: la canoa del ragazzo, una volta risucchiata dalla corrente, si è incastrata in una chiusa e si è ribaltata. Il 18enne, pur indossando il il giubbotto salvagente, è finito sott’acqua e non è più riemerso.

Sebastiano era un ragazzo pieno di passioni. Oltre che al nuoto e la canoa, giocava con i "The walls", la squadra del "Bergamo Baseball & Softball Team". E poi la musica, con i brani di musica classica suonati con il flauto a traverso.

Ma non solo sport e musica, perchè il quasi 19enne dedicava parte del suo tempo anche al volontariato, con l’aiuto a un gruppo di ragazzi disabili.

Era anche un bravo studente. Solo poche settimane fa si era diplomato al liceo scientifico "Lussana" di Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.