BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Profughi, don Visconti “Alla fine i sindaci leghisti sono molto pragmatici”

Vi proponiamo l'intervista rilasciata da Don Claudio Visconti, responsabile della Caritas di Bergamo e della Lombardia a Paolo griseri, giornalista di Repubblica.

Vi proponiamo l’intervista rilasciata da Don Claudio Visconti, responsabile della Caritas di Bergamo e della Lombardia a Paolo griseri, giornalista di Repubblica.

La polemica politica? "Sono cose che lasciano il tempo che trovano. Qui in Lombardia siamo abituati a risolvere i problemi praticamente". Don Claudio Visconti, responsabile della Caritas di Bergamo e della Lombardia non si scompone di fronte agli attacchi di Salvini e rivela: "Alla fine anche i sindaci leghisti sono molto pragmatici".

Don Visconti, quanti profughi accogliete nella diocesi di Bergamo? "Migliaia. Non ci sono solo i profughi ci sono anche gli immigrati. Abbiamo strutture di accoglienza anche per chi è arrivato in Italia, è solo e sta cercando un lavoro. Poi, quando trovano un’occupazione, se ne vanno. I profughi sono ospitati in strutture della diocesi come la cascina Bettaina o in edifici della Chiesa in città. Recentemente ne abbiamo sistemati una sessantina nel cuore di Bergamo".

Voi accogliete migliaia di persone e poi una parte consistente dei vostri parrocchiani vota Lega. Com’è possibile? "Non seguo da vicino le polemiche politiche. Ciascuno farà poi i conti con la sua coscienza e le sue contraddizioni. Noi stiamo cercando di risolvere il problema di persone che non hanno un lavoro o hanno perso tutto e sono arrivati qui. A loro dobbiamo dare un aiuto".

Ci sono stati attacchi diretti della Lega alle vostre sedi o ai centri di accoglienza? "Direttamente non siamo mai stati attaccati. Abbiamo anche lavorato per favorire il più possibile l’integrazione con i bergamaschi".

Come? "Per esempio con il lavoro di volontariato. Abbiamo firmato un protocollo con la prefettura per poter mettere al lavoro questi ragazzi senza farli stare tutto il giorno con le mani in mano. E’ stato necessario superare dei vincoli di legge ma ora possono dare una mano nei nostri oratori o sistemare le piste ciclabili del Comune".

Trovate ascolto anche dalle amministrazioni leghiste? "Quando ci sono da risolvere problemi concreti la disponibilità o l’indisponibilità dei sindaci è trasversale. Dipende dalle persone più che dai partiti".

Le è capitato di recente? "L’altro giorno sono andato in un comune ad inaugurare un alloggio per accogliere 5-6 immigrati. Il sindaco leghista ha capito la situazione e ha collaborato. Poi mi ha avvertito: "Don Claudio, mi raccomando. Questo paese ha già il 26 per cento di immigrati che vuol dire il 35 per cento di bambini stranieri nelle scuole. L’alloggio va bene ma non aumentiamo più". Un atteggiamento razionale. La provincia di Bergamo ha un milione di abitanti. Se distribuiamo 1.000 profughi in modo omogeneo non se ne accorge nessuno".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giogio

    la lega è furbetta e ruffianella !

  2. Scritto da Marco

    Il prete in questione vota lega?

  3. Scritto da nino cortesi

    Infatti la Chiesa è in perfetta sintonia con la Lega.

    1. Scritto da dindondan

      da non dimenticare che i leghisti erano ex democristiani!

  4. Scritto da Collaboriamo?

    Qualsiasi Sindaco collaborerebbe se minacciato di denunce ed azioni legali….

    1. Scritto da Daniele

      Hai qualche evidenza di minacce ai sindaci da parte della Caritas di cui metterci al corrente o la tua è la solita sparata di chi non sa più che pesci pigliare e comincia a perdere aderenza anche sugli specchi?

  5. Scritto da carlo

    Il problema è che sono mille oggi, + 1000 domani e così via senza limiti. State solo creando i presupposti per il caos sociale.

  6. Scritto da pablo

    è quantomeno bizzarro che non si sia voluto fare il nome del sindaco leghista razionale…