BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Baselli, esordio col botto E il popolo granata è già innamorato di lui

Il talento bresciano, passato in estate dall'Atalanta al Torino, domenica sera è stato il migliore in campo nel match di Coppa Italia vinto 4-1 dai piemontesi contro il Pescara. Sui social i tifosi granata si sono subito scatenati.

Più informazioni su

Daniele Baselli inizia col botto. In Torino-Pescara, match valido per il terzo turno di Coppa Italia, l’ex centrocampista atalantino ha letteralmente incantato, trascinando i granata alla vittoria con un gol (quello del momentaneo 1-1) e tante giocate splendide che hanno lasciato a bocca aperta i tifosi piemontesi. Anche i più scetici, infatti, dopo la gara giocata dal talento bresciano domenica sera si sono già dovuti arrendere: "Baseli è un colpo importantissimo" hanno scritto i più sui social, mandando messaggi assolutamente esaltanti a un Baselli che non poteva chiedere un debutto in granata migliore.

A Bergamo, intanto, c’è già storce il naso. Anche se nell’ultima stagione non aveva reso al meglio (ma del resto, chi ha reso al meglio nel campionato scorso a Bergamo?) una parte dei tifosi non era del tutto convinta dell’operazione che ha portato il talento bresciano a Torino assieme a Davide Zappacosta per 10 milioni di euro più 2 di bonus.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cesare

    Da noi baselli non ha fatto molto. Resta il fatto che 10 mln x lui e zappacosta sono pochi.

  2. Scritto da solo dea

    Grazie grande mister Colantuono per aver puntato su Baselli e anche su Gabbiadini. ..

  3. Scritto da digeo

    Assurdo avere rimpianti dopo una partita di coppa Italia, vediamo tra qualche mese. Comunque noi dobbiamo giudicare ciò che abbiamo visto di lui a bergamo, cioè molto poco. Con entrambi gli allenatori che ha avuto. Significativo che reja, in un centrocampo a 3 (quindi con un centrocampista centrale in più), gli preferisse migliaccio.

  4. Scritto da giulio

    Rimpianto…per che cosa. A lui auguri ci mancherebbe, tutto qui però!

  5. Scritto da avolte

    tra le tantissime promesse che hanno lasciato bergamo (a suon di soldoni) sono veramente pochi quelli che poi hanno confermato di valere i soldi spesi. Auguro a Baselli di essere uno di quelli. A volte cambiare aria (vedi Gabbiadini) puo aiutare molto. Qui a Bg non ha mai incantato e fino a prova contraria l affare l ha fatto percassi…

  6. Scritto da Francesco

    da bergamaschi siamo bravi a piangere sul latte versato. nel calcio a volte ci sono alchimie che non funzionano ovunque. Alcuni giocatori devono trovare la propria dimensione altrove, chiaramente la fiducia da parte dell’allenatore è una cosa fondamentale per potersi esprimere al meglio. E’ ancora presto per dire se Baselli è un fenomeno o no, a mio modesto parere è semplicemente un buon giocatore che deve ancora dimostrare tutto. Per come ha giocato qui non lo rimpiango.

  7. Scritto da nino cortesi

    A loro interessano solo i soldi.

    1. Scritto da luca

      Non c’è un grande divario a livello di blasone???? Sette scudetti e 5 coppe Italia…ma di cosa state parlando?

      1. Scritto da Vito

        Probabilmente voleva rispondere a me…confermo, negli ultimi anni ( 20 diciamo ) a Torino si sognano le partecipazioni e i piazzamenti della Atalanta in Serie A. Se si riferisce agli scudetti l’anno prossimo fanno 40 anni dall’ ultimo. Poi dobbiamo scomodare il grande Torino….anche la Pro-Vercelli vinse mi pare cinque o sei scudetti

        1. Scritto da pedrini

          si sognano le partecipazioni??? quanti abbonati ha il torino? quanti la Dea? con tutto il rispetto, non accostiamo queste due realtà calcistiche, sono su pianeti diversi.

  8. Scritto da Vito

    Una partita non fa primavera….comunque : a Bergamo la sua classe si era vista a sprazzi, forse aveva bisogno di più’ fiducia. Certo che passare da Bergamo al Torino non è un grande divario, per blasone e/o per bacino d’ utenza, ma sicuramente l’ ingaggio superiore a volte sprona a far meglio.