BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

De Roon, Maxi e Pinilla: l’Atalanta non sbaglia Cittadella battuto 3-0

I nerazzurri superano senza troppi problemi il terzo turno di coppa grazie alle tre reti arrivate tutte nella ripresa. Migliore in campo il folletto argentino. Ora il possibile l'incrocio con l'Udinese dell'ex Colantuono.

Più informazioni su

De Roon, Maxi Moralez e Pinilla: l’Atalanta non toppa l’esordio stagionale e grazie alle tre reti – arrivate tutte nella ripresa – batte con un rotondo 3-0 il Cittadella e supera agevolmente il terzo turno di Coppa Italia. Ora incontrerà la vincente di Udinese-Novara.

Sicuramente positiva la gara dei nerazzurri che partono con l’annunciato 4-3-3 con Gomez, Denis e D’Alessandro in avanti.

Migliore in campo Maxi Moralez, senza ombra di dubbio: il folletto argentino, finito sul mercato dopo la trattativa-lampo con gli arabi poi sfumata sul più bello, è entrato in campo negli ultimi minuti del primo tempo e ha letteralmente incantato, mandando un segnale forte e chiaro a Reja e a tutta la dirigenza.

L’inizio è dei più promettenti con D’Alessandro e Raimondi che sfiorano il gol del vantaggio al 5′ e al 9′. Al 30′ l’occasionissima capita sui piedi di Gomez che, invece di provare a battere il portiere avversario, cerca l’assist per il Tanque sciupando il tutto.

Nella ripresa il forcing dei bergamaschi cala notevolmente e l’ingresso di Maxi Moralez al posto del Papu porta un pizzico di vivacità in più alla spinta nerazzurra. Al 17′, infatti, proprio dalla sinistra, con cross di Brivio, nasce l’assist per il destro potente e preciso di de Roon che sblocca il risultato. Quattro minuti più tardi il gol annullato a Denis (per fuorigioco millimetrico) è solo il preambolo del raddoppio, che arriva puntuale al 22′ con Maxi Moralez che supera il portiere avversario e deposita in rete il più facile dei gol. Al 33′ tocca a Pinilla esultare: assist di Moralez per il cileno che dopo un perfetto controllo batte Alfonso con una girata da applausi. 3-0 e partita in cassaforte.

Nel nuovo Comunale bagnato dal diluvio che si è abbattuto su Bergamo poco dopo le 20.30 l’Atalanta non ha toppato la prima stagionale. E il possibile incrocio nel quarto turno di Coppa Italia è dei più romantici: con l’ex Stefano Colantuono.

Ora la testa va al debutto in campionato di domenica prossima: alle 20.45 a San Siro c’è l’Inter di Mancini. Servirà una Dea come quella di sabato sera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    E gioco velocissimo con lui anche da parte di tutti gli altri.

  2. Scritto da nino cortesi

    Maxi Moralez è il vero gioiello di tutto il campionato italiano, quello sano.
    Peccato che a Bergamo non hanno mai saputo impiegarlo nel ruolo giusto e sono ancora incerti de metterlo a destra, a sinistra o in centro.
    E’ un regista avanzato, rifinitore, deve giocare centralmente e molto alto, non molto dietro la punta centrale (unica punta) non deve sudare ma solo lasciargli spremere il cervello.

  3. Scritto da nino cortesi

    Non ho visto la partita.
    Maxi?

  4. Scritto da roberto

    serata al limite della sicurezza in creberg…..posti occupati senza guardare il proprio biglietto….gente pagante non ha trovato posto…su ecobg una famiglia ha scritto…e ha tutte le ragioni !!!!!!!!!!!!!!! poteva succedre qualcosa e non avere via di fuga con le cale occupate dalle persone….assurdissimo

  5. Scritto da El Cid Campeador

    Due conferme: 1) Moralez è l’unico in grado di alzare la qualità della manovra d’attacco 2) Su Gomez non si può contare.

  6. Scritto da Andy

    Un appello ad allenatore e societa’:teniamoci Maxi senza se e senza ma.

  7. Scritto da Veronika

    Il prossimo che mi dice che maxi è inadatto per quel ruolo lo sbrano. Copre più di D Alessandro e del papu e la qualità lì davanti… Ça va sans dire

    1. Scritto da Andrea

      …ed e’ l’unico che puo’ giocare indifferentemente a destra e a sinistra inserendosi negli spazi liberi.
      ….scusate se e’ poco e a qualcuno non basta!

  8. Scritto da giulio

    Vinto, bene ma assolutamente non contento visto l’avversario di due categorie in meno. Mancano un paio di pedine importanti, di Cittadella da domenica non ne troveremo!