BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lisbona, una meta tutta da scoprire

Alla scoperta della capitale portoghese e delle zone limitrofe di Cascais, Sintra, Parque das Nações, Mafra e Marquês de Pombal Palace

Più informazioni su

Lisbona da sempre si caratterizza come una città poliedrica e dalle infinite proposte, grazie a una storia ricca di scambi economici e culturali che hanno portato la capitale a essere un centro di forte interesse. I visitatori verranno conquistati dal suo fascino, catturati dalla intensa vita notturna e dal suo carattere forte.

Ci si può perdere fra le vie affidandosi al proprio istinto o muniti di guida e mappa per incominciare la propria esplorazione.

Da non perdere un tour nella piazza del Rossio, anche se il suo vero nome è piazza Dom Pedro IV. Questo è il centro della città, il cuore della vita politica e sociale tra caffè, teatri, fontane e il verde che la circonda.

Per chi volesse fare una passeggiata pomeridiana o in serata, il quartiere giusto è il Bairro Alto, caratterizzato dalle colorate facciate delle abitazioni, che rispecchiano l’anima più profonda della città.

A dominare il centro della capitale portoghese, imperante su una collina, si trova il Castello di São Jorge, costruito su antichi siti romani, visigoti e arabi. Fu scelto dai sovrani portoghesi come residenza reale dal XIV al XVI secolo. Immancabile una visita al monastero dos Jeronimos e a Bélem.

Uno dei luoghi più cool della capitale e che merita senza dubbio una visita, è il Botanical Garden di Lisbona che presenta una vera e propria mappa della flora a livello mondiale, specie grandi e piccole, da ogni parte del globo. Oltre a questo giardino, è consigliabile una visita anche al Giardino delle farfalle, riaperto in primavera, che permette di conoscere tali specie presenti in Portogallo.

Nella parte est della città, nei pressi dell’estuario del fiume Tago, si trova il quartiere Parque das Nações, costruito in occasione dell’Expo 1998. Caratterizzato da un moderno porticciolo, è rinomato anche fra gli appassionati del birdwatching, dato il gran numero di specie volatili per via della vicinanza al fiume.

Per chi prevedesse un soggiorno di più giorni, potrà mettere in agenda anche qualche gita fuori porta nella aree limitrofe. Tra questi il borgo di Sintra, al centro di una valle verde, non distante dalle ville reali e dai molti castelli che furono costruiti nel corso dei secoli dalla nobiltà portoghese. Per la sua bellezza e austerità, nel XIX secolo, Sintra fu molto amata da diversi artisti e scrittori europei tanto che Hans Christian Andersen la definì “il posto più bello del Portogallo”.

Merita una visita anche Cascais, da sempre il luogo preferito dalla ricca borghesia di tutta Europa come meta di villeggiatura.

A Mafra, il monumento più importante da visitare è il Convento di Mafra. Costruito dal re João V agli inizi del XVIII secolo, in seguito a un voto fatto che esprimeva il desiderio di avere un figlio, si tratta di una delle opere più importanti del barocco in Portogallo, ed è suddiviso in Palazzo del Convento e Basilica.

A Lisbona e dintorni, ogni viaggiatore può trovare la sistemazione più adatta alle proprie esigenze, dagli hotel di lusso a pensioni a basso costo e bed&breakfast.

Infine, la Lisboa Card permette di accedere gratuitamente o con particolari sconti ad alcuni punti di interesse e attività

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.