BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Wittur e Sematic si fondono Nasce un colosso nell’industria degli ascensori

La società derivante dalla fusione diventerà uno dei principali produttori al mondo di componenti, moduli e sistemi completi per l'industria degli ascensori.

Wittur e Sematic hanno annunciato la loro fusione, con l’obiettivo di costituire un operatore globale leader nell’industria degli ascensori e dei componenti per ascensori. Bain Capital, che detiene il controllo di Wittur, ed il gruppo Carlyle e la famiglia Zappa – co-proprietari di Sematic -hanno siglato un accordo per il trasferimento di una partecipazione di maggioranza di Sematic a Wittur. Carlyle e la famiglia Zappa manterranno una partecipazione nella nuova società derivante dalla fusione.

La transazione risponde agli interessi di mercato condivisi di Wittur e Sematic, che faranno confluire nella nuova organizzazione post- fusione le proprie forze di mercato caratteristiche. La nuova società derivante dalla fusione rappresenterà uno dei più importanti produttori di componenti, moduli e sistemi completi per l’industria degli ascensori a livello mondiale, con ricavi stimati pari a circa 750 milioni di Euro nell’esercizio in corso ed una forza lavoro di circa 4.500 dipendenti.

Insieme, Wittur e Sematic diventeranno un partner globale ancora più affidabile per i clienti, fornendo prodotti di eccellente qualità in un mercato in costante continua espansione, supportato da tendenze come la crescita demografica mondiale, l’urbanizzazione stabile e l’invecchiamento della società. Le parti hanno convenuto di mantenere riservati i dettagli finanziari della transazione, che deve ancora essere approvata dalle autorità regolatrici. L’azienda derivante dalla fusione intende accelerare ulteriormente la sua crescita attraverso una strategia di piattaforma globale con opportunità di vendita cross-selling, una più ampia portata sia a livello di vendite sia a livello di produzione ed una più vasta gamma di prodotti, accrescendo – così – il proprio posizionamento di operatore selezionato per le piccole e medie imprese dell’industria degli ascensori nel mondo.

Nei prossimi anni si prevedono, inoltre, effetti positivi derivanti dalla nuova struttura aziendale a seguito di sinergie scaturite principalmente da vantaggi in termini di approvvigionamento ed efficienza. Inoltre, la società risultante dalla fusione beneficerà dalla condivisione delle migliori pratiche a livello mondiale e dalla migliore innovazione del settore, raggiunta grazie all’unione di due delle più avanzate strutture di Ricerca&Sviluppo del settore. Come in passato, installazione degli ascensori e servizi di manutenzione non rientrano nell’attività della società risultante dalla fusione. componenti, moduli e sistemi completi per l’industria degli ascensori Walter Rohregger, CEO di Wittur e prossimo CEO della società risultante dalla fusione, ha commentato così l’operazione: "Siamo estremamente soddisfatti: nel corso di una negoziazione molto costruttiva, siamo riusciti ad esprimere al meglio il valore di entrambe le aziende, fondendole per creare un fornitore leader a livello globale nell’industria degli ascensori. Sematic vanta una lunga storia ed un’eccellente reputazione nel settore, una gamma di prodotti complementari ed un team altamente qualificato. La maggiore diversificazione in relazione a gamma di prodotti, portata geografica e clientela aumenterà la resistenza del nostro modello aziendale. Con quest’importante pietra miliare sul cammino di crescita del nostro gruppo, stiamo realizzando la nostra strategia di creazione di valore."

Stefano Socci, CEO di Sematic, ha aggiunto: "Questa operazione costituisce un’opportunità unica per entrambe le aziende e sono molto compiaciuto del fatto che Sematic si unirà a Wittur per trasformare in realtà la nostra visione comune di creare un’azienda effettivamente globale. Si tratta di un momento decisivo, poiché adesso abbiamo la possibilità di creare una nuova entità aziendale facendo leva su maggiori opportunità mondiali in tutta l’industria."

Attraverso la fusione con Sematic, Wittur amplierà la propria gamma di prodotti e la propria clientela e avvantaggiandosi delle conoscenze tecniche di Sematic nel segmento dell’ingegneria personalizzata. Si prevede, inoltre, che la presenza internazionale complementare di Sematic, in particolare anche in Nord America, costituirà un vantaggio per Wittur. La maggiore diversificazione del prodotto e la portata geografica più equilibrata dovrebbero a loro volta aiutare Wittur nelle attività più stabilmente ricorrenti dei ricambi e dell’ammodernamento. Al tempo stesso, Sematic beneficerà dell’ampia gamma di prodotti, dell’efficace rete di vendite e dell’accesso ai clienti di Wittur. Wittur riconosce una profonda stima per la lunga storia del marchio Sematic e continua ad impegnarsi a favore dell’orgogliosa eredità della famiglia fondatrice.. Mentre la società derivante dalla fusione agirà sotto il nome Wittur, Sematic continuerà ad esistere come marchio. Dott. Ing. Walter Rohregger, attuale CEO di Wittur, alla guida del gruppo dal 2012, gestirà la società derivante dalla fusione ricoprendo la carica di Group CEO.. Rohregger vanta circa 25 anni di esperienza in varie imprese globali e ha vissuto in Asia per più di dieci anni. La società derivante dalla fusione potrà fare affidamento sulle conoscenze ingegneristiche di lunga data e sulla profonda esperienza di Dott. Ing. Walter Rohregger nell’implementazione di strategie di crescita e miglioramenti operativi.

 Stefano Socci, CEO di Sematic, si unirà al team responsabile della gestione esecutiva della società frutto della fusione. L’attuale Presidente di Sematic Roberto Zappa – che rappresenta la famiglia del fondatore di Sematic, Francesco Zappa – ha accettato di continuare a sostenere la società derivante dalla fusione in veste di membro del Comitato di Sorveglianza della società stessa. Le cariche ricoperte da Roberto Zappa nel settore – tra le quali il suo ruolo di Presidente della principale associazione italiana di categoria (AssoAscensori), di Vice Presidente dell’Associazione Europea Ascensori (ELA) e di Presidente del gruppo locale delle aziende metalmeccaniche all’interno di Confindustria – forniranno un prezioso contributo all’azienda risultante dalla fusione.

 Roberto Zappa ha, inoltre, salutato così l’operazione: "La fusione con Wittur costituisce un passo assolutamente logico che si inserisce perfettamente nella visione di Sematic di una futura catena di fornitura del settore, sostenuta da una forte struttura dell’azionariato. Una volta che saranno stati compiuti tutti i passi previsti dalla legge, il mercato trarrà vantaggio dall’operare con un’azienda indipendente, innovativa, competente ed attiva a livello globale, fornitrice di componenti ed ascensori, che offre prodotti e servizi sviluppati intorno alle esigenze dei propri clienti e crea valore aggiunto."

Michael Siefke, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Wittur, ha aggiunto: "Oggi inauguriamo un nuovo capitolo della storia di Wittur e Sematic. Siamo assolutamente convinti che la società derivante dalla fusione ricoprirà un posizionamento migliore, per soddisfare in futuro le esigenze dei nostri clienti, creando un’azienda effettivamente globale con una portata mondiale ed una produzione ancora più ampia e flessibile. In particolare, sono lieto che Roberto Zappa entrerà a far parte del Comitato di Sorveglianza, sostenendoci con le sue conoscenze uniche del settore ed il suo network."

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luigi

    Fusione? Quando si acquista il pacchetto di maggioranza si incorpora, altro che storie!