BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tanti puntini colorati: ecco la Bassa Bergamasca vista dallo spazio

Ecco come appare la Bassa in una delle immagini inviate nei giorni scorsi dal satellite europeo Sentinel-2A, in orbita dal 23 giugno scorso. Un primo assaggio di quello che fornirà nell'ambito del programma per il monitoraggio ambientale Copernicus.

Tanti puntini colorati. Ecco come appare la Bassa Bergamasca in una delle immagini inviate nei giorni scorsi dal satellite europeo Sentinel-2A, in orbita dal 23 giugno scorso. Un primo assaggio di quello che fornirà nell’ambito del programma per il monitoraggio ambientale Copernicus.

"Con un raggio di copertura di 290 chilometri, la prima acquisizione del satellite -riferisce l’Agenzia Spaziale Europea- è iniziata in Svezia procedendo come una striscia di osservazione lungo l’Europa centrale ed il Mediterraneo, terminando in Algeria".

I dati sono stati inviati in tempo reale alla stazione italiana di terra di Matera. Mentre l’Europa meridionale e centrale era prevalentemente nuvolosa, il tipico clima assolato dell’Italia, sottolinea l’Esa, "ha permesso ai team di ottenere un primo assaggio delle capacità dello strumento multispettrale sulla parte nord occidentale del Paese e sulla Costa Azzurra ed erano emozionati da quanto hanno visto".

Con una risoluzione al suolo di 10 metri per pixel, le immagini mostrano persino gli appezzamenti agricoli lungo il fiume Po. Sentinel-2A è un satellite ottico multispettrale in orbita polare per il monitoraggio in alta risoluzione del territorio. Fornirà immagini della copertura vegetale, del suolo e dell’acqua, nonché informazioni in caso di emergenze, nell’ambito del programma Copernicus, guidato dall’Unione Europea in collaborazione con l’Esa.

"Questo nuovo satellite sarà un cambiamento per l’Europa e per il programma europeo Copernicus nell’osservazione della Terra da satellite" ha detto Philippe Brunet, Direttore della Politica Spaziale, Copernicus e Difesa alla Commissione Europea. "Sentinel-2 permetterà di fornire dati per il programma di servizi di monitoraggio del terreno e sarà la base per una vasta gamma di applicazioni che spaziano dall’agricoltura alla silvicoltura, dal monitoraggio ambientale alla pianificazione urbana" sottolinea il Direttore Esa dei Programmi di Osservazione della Terra, Volker Liebig.

Ecco l’immagine. La freccia rossa indica il paese di Spirano, il primo che si vede dall’alto, mentre la linea grigia da destra a sinistra è la Brebemi e quella azzurra dall’alto èil fiume Serio:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Narno Pinotti

    La foto parla chiaro: Spirano è all’estremo nord. Sempre detto, io.

  2. Scritto da ah..

    povera pianura! dove non ci sono cemento e infrastrutture, c’è l’agricoltura intensiva…
    Stiamo allegramente distruggendo l’ecosistema di cui noi stessi siamo parte…